Utente
Salve dottori,sono una ragazza di 22 anni e da due settimane sento come delle lievi fitte interne anali. Questo dolore lo sento anche durante i rapporti sessuali con il mio ragazzo,accompagnati ( durante la peneteazione ) da fitte al basso ventre ( parte sinistra ). Ho fatto una visita ginecologica con eco trans vaginale tutto nella norma. Vado in bagno abbastanza regolarmente, una volta al dì. Spesso da più di due mesi ho dolori sordi nella parte addominale sotto ombelico e bocca dello stomaco. Queste fitte anali mi stanno preoccupando! Ho già fatto una visita gastroenterologica più o meno un mese fa e ad inizi maggio dovrò fare una gastroscopia anche se alla palpazione il mio addome era morbido e poco dolorante. Volevo informarvi che una settimana fa ho fatto sempre su richiesta del gastroenterologo un eco addome tutto risultato nella norma. Più analisi del sangue nella norma ( solo neutrofili ad 1.4 e il valore partiva da 1.8) ho fatto anche una coprocoltura con risultato negativo. Voi cosa ne pensate ? Può essere qualcosa di grave ? Ho molta paura! Spero in una vostra risposta
Cordialmente

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di grave. Può al limite eseguire una visita proctologica, ma eviti i rapporti anali se accusa sintomatologia dolorosa.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore e grazie per la sua risposta! Io non ho mai avuto rapporti anali con il mio ragazzo,questi dolori li ho durante rapporti sessuali ( non anali ) e qualche volta durante le normali attività quotidiane!
Posso escludere un tumore o qualcosa di grave ? Prima mi sono dimenticata di dirle che ho da qualche mese a questa parte anche dolori alla schiena. ( lombari)
Spero in una sua risposta
Cordialmente

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi che può escludere il tumore e la vista proctologica serve a capire la causa del dolore.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità! Se possibile vorrei avere una sua opinione riguardo i dolori addominali( come lievi bucature ) che ho alla palpazione nella fascia addominale sotto l’ombelico! Una gastrite ( ipotesi del gastroenterologo da confermare o meno con la prossima gastroscopia ) può causare dolore anche all’addome nella zona sotto ombelico? Volevo inoltre precisare come ho scritto nel primo consulto che ho fatto le analisi del sangue per scongiurare eventuali infiammazioni intestinali e esami delle feci tutte con esito negativo. Non ho mai prodotto feci con presenza di sangue. L’unica cosa che posso aver notato è che sono più morbide ( non molli) rispetto a prima. Grazie ancora
Cordialmente

[#5] dopo  
Utente
Salve dottori,torno a scrivere perché da quasi una settimana faccio feci disidratate con delle specie di palline bianche di muco (non all’interno di esse). A cosa può essere dovuto ?
Spero in una vostra risposta
Cordialmente

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Segno di colon irritabile ed assunzione di pochi liquidi. Deve bere di più.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta dottore! Volevo chiederle perché secondo lei, premendo a fondo l’addome nella fascia zona ombelico e poco più sotto sento delle bucature fisse da un po’ di tempo. Le analisi del sangue e le feci analizzate ( calprotectina fecale,leucociti e coprocoltura) vanno tutte bene. Più eco addome tutto nella norma. A cosa possono essere dovute queste bucature ?
Cordiali saluti

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di meteorismo..
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
A cosa può essere dovuto?

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Alimentazione:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Salve dottore volevo farle presente della gastroscopia effettuata questa mattina con esito seguente :
ESOFAGO: distanza della giunzione squamo-colonnare dagli incisivi 40 cm. A partire dalla linea zeta prende origine una minuta lingua di epitelio di aspetto metaplasico ( bx per es istologico ) .
STOMACO: normoconformato,liscio e plastico all’insufflazione dell’aria. L’intero viscere appare tappezzato da mucosa di aspetto regolare. Normale il ristagno del lago mucoso.
BULBO E DUODENO DISCENDENTE: normoconformato con mucosa di aspetto regolare


Che ne pensa dottore ? Questa minuta lingua di epitelio nell’esofago a cosa può essere dovuta ?
Cordiali saluti

[#12] dopo  
Utente
Volevo inoltre precisare che non soffro così tanto di reflusso ma piuttosto di ansia. Può influire questa ?

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non si preoccupi per l'esofago e l'ansia può influire notevolmente.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Buonasera dottore le riscrivo a distanza di tempo poiché sono impossibilitata a recarmi dal dottore visto che sono fuori città. Come già le spiegai,e dopo svariati esami, a quella specie di fastidio anale e mal di schiena in zona lombare solo se mi piego in avanti si è aggiunta da un mese a questa parte un dolore al coccige che si accentua quando mi siedo o mi alzo. In piedi o sdraiata non sento alcun dolore. Non ho avuto traumi ne fratture recenti,solo nel 2009 sono caduta e mi si è formata una ciste. Però al momento non è dolorante anche se sempre presente da quella data.
A cosa può essere dovuto ciò? Pensare a qualcosa di brutto è qualcosa che mi viene in automatico visto che ho sempre qualcosa che non mi fa stare tranquilla!
Spero in una sua risposta
Cordialmente

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Deve essere valutata da un ortopedico in quanto potrebbe trattarsi di un'infiammazione del coccige.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta! provvederò a farmi visitare da un ortopedico! Nel frattempo volevo chiederle se è possibile che questa infiammazione al coccige comporti anche un leggero fastidio interno alla “ muscolatura “ ? non saprei come definirla , anale. Sento questo fastidio quando faccio uno sforzo magari muscolare o di contrazione,a volte capita quando magari tossisco forte o altri movimenti comunque che tengono contratta la muscolatura.
La ringrazio ancora
cordialmente

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, sono dolori riflessi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it