Utente 552XXX
Buongiorno,
Da un anno noto un sanguinamento a mio avviso eccessivo durante l'evacuazione (ero già familiare con le emorroidi). Il mio medico di famiglia non si allarmò particolarmente ma non riesco più a fidarmi, soprattutto perché da 5 mesi a questa parte i miei linfonodi (inguinali e sul collo) si gonfiano e sgonfiano spesso. Ho purtroppo letto come sia difficile accorgersi di un cancro all'ano, e mi sono spaventata. Il sanguinamento (e forte prurito) sembra tuttavia cambiare entità in base alla dieta. Ho 23 anni e sicuramente oltre questo consulto mi rivolgerò ad una visita proctologica per tranquillizzarmi, ma nel frattempo vorrei un vostro parere su come muovermi e su cosa prestare attenzione.

Grazie di cuore

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la natura emorroidaria del problema è probabile, ma una visita specialistica è fondamentale.
Quello che le consiglio è di mantenere una dieta ricca di fibre ed acqua in modo da non evacuare feci dure che possano peggiorare il suo disturbo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza