Utente 459XXX
Buonasera , sono stato operato a novembre di emorroidi con tecnica milligan morgan con bisturi ligasure ma il bruciore anale che avevo prima dell’operazione ancora c’è e soprattutto se mangio cibi tipo zenzero succhi di frutta pepe si accentua ma a volte anche senza introdurre questi cibi ...
Il proctologo dice che è questione di pelle avendo la pelle molto chiara la mia mucosa anale tende molto ad arrossarsi ed inoltre in quella zona sudo parecchio ...
Vorrei qualche consiglio e se il caso un consiglio se in questo caso è più indicato un dermatologo o un gastroenterologo dato che il proctologo ha tetto ci vuole pazienza e di non mettere più nessuna crema dato l’abuso avuto in passato .

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non possiamo esserle di aiuto.
Senza una valutazione diretta, dell' attuale aspetto del suo ano e degli esiti cicatriziali, non è possibile dirle con sicurezza quale è il problema.
In alcuni casi, tali bruciori, sono legati ad un ano umido dovuto a piccole perdite di muco, che si realizzano per la presenza di cicatrici che creano un effetto a "grondaia" permettendo la fuoriuscita di impercettibili quantità di materiale enterico.
Consideriamo ancora il proctologo il principale interlocutore.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Grazie per la risposta dottore !
Posso chiederle se questi cibi che ho elencato nel messaggio precedente sono da attenersi da evitare ?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Da evitare in ogni caso!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 459XXX

Grazie ancora per il consiglio !
Ho notato che sento più bruciore quando le feci sono più morbide e chiare invece quando sono più asciutte e scure non avverto bruciore .
Questa cosa da cosa può dipendere ??

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prego.
Di solito feci troppo morbide hanno una acidità maggiore rispetto a feci normali neutre o leggermente alcaline.
Probabilmente questa acidità è responsabile del bruciore.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 459XXX

Immaginavo ...
cosa dovrei fare per evitare che le feci sismo acide ?
C’è uno specialista in particolare che può aiutarmi ?

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il problema non è l'alimentazione ma le lesioni anali o perianali, queste bisogna risolvere.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente 459XXX

Per lesioni intende le cicatrici dell’intervento ?
Di solito dopo quanto tempo ci vuole ?

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non solo, anche la dermatite perianale.
A distanza posso solo consigliarle una nuova visita proctologica o dermatologica.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#10] dopo  
Utente 459XXX

La ringrazio per le sue risposte anche se credo di essere punto a capo perché dal peoctologo ci sono stato un mese fa è mi ha detto di non mettere più creme che avendone abusato in passato ho la mucosa delicata e ho paura che se vado da un dermatologo mi prescriva altre pomate per poi tornare a sensibilizzare la cute
Lei cosa consiglia ?
È possibile che dopo l’intervento ci voglia qualche mese affinché la mucosa ritorni stabile ?
Come le ripeto dipende tanto dalla consistenza delle feci il bruciore che avverto .

[#11]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di solito no!
Molto dipende da cosa è che interferisce con il normale processo di guarigione
Per questo è necessaria una visita.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#12] dopo  
Utente 459XXX

Mi consiglia il dermatologo o proctologo ?

[#13]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di solito è sempre il proctologo, dopo aver escluso quanto detto in precedenza, o altre cause di sua competenza, a richiedere una consulenza dermatologica.
A distanza non posso escludere che, il suo disturbo, possa essere legato a problemi proctologici.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#14] dopo  
Utente 459XXX

Buonasera ho ascoltato il suo consiglio e mi sono recato da uno dei migliori proctologi di Padova e dopo la visita mi ha detto che nonostante l’operazione il canale anale è apposto le cicatrici sono perfette e mi ha diagnosticato una causalgia e mi ha prescritto un farmaco di nome pelvilen .
Volevo solo chiedere se secondo lei può essere associato il mio dolore a una causlgia partendo dal presupposto che il mio ormai è un dolore cronico che lo porto dietro da anni e mi hanno operato come detto si esclude qualsiasi patologia anale .
I sintomi sono bruciore anale e arrossamento della mucosa e a volte si screpola .
Se così fosse vorrei l’indicazione del miglior centro possibilmente vicino a Padova dove posso recarmi per farmi curare e l’indirizzo dello specialista da seguire .
La ringrazio in anticipo

[#15]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non posso esserle di aiuto non ne sono a conoscenza.
Chi, con molta fantasia o competenza, ha formulato questa diagnosi avrebbe dovuto anche indicarle un centro per lo studio e la terapia della CRPS tipo II (Causalgia).
Si tratta di centri per la terapia del dolore.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com