Utente 481XXX
Buonasera, i primi di febbraio mi sono sottoposta ad un intervento di rimozione di marisca anale sulla quale si era formata una ragade. l'operazione è risultata molto di piu' difficoltosa del previsto in quanto da 15 minuti massimo che doveva durare è durata 40 minuti e la cicatrice andava da dentro al retto a quasi davanti. Il chirurgo che ha eseguito l'operazione ha detto che non si aspettava che la marisca fosse così grande e ha dovuto tagliare di piu'. inultile dire che il post operatorio è stato una tragedia...i punti erano molto stretti e si sono strappati...la ferita ha messo molto a chiudersi. Il problema grosso però è che da subito ho avuto problemi nell'evacuare, per mancanza di spinta ossia riesco a spingere fino al punto dove ho la ferita e poi nonostante mi sforzi è come se ci fosse qualcosa che blocca...in un primo momento il chirurgo mi ha tranquillizzato perchè diceva che era frutto della ferita ma a distanza di 4 mesi ho sempre lo stesso problema con l'aggravarsi che continuo a seguito degli sforzi a lesionarmi...e questa situazione è indipendente dal tipo di feci siano esse morbide che dure...ma un operazione può portare ad una sindrome di ostruita defecazione? premetto che quando feci la visita prima dell'intervento l'anoscopia non aveva rilevato alcuna patologia e pure lo sfintere anale non era contratto nonostante avessi questa ragade...sono veramente molto preoccupata perchè andare in bagno è diventata una fatica ogni volta. Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ostruita defecazione no!
Ma altri problemi si!
Problemi che potrebbero spiegare la sua sintomatologia.Che cosa è residuato dall'intervento non possiamo saperlo a distanza.
Utile una visita per un secondo parere.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Dottore la ringrazio x la risposta... Che intende x altri problemi? Il chirurgo che mi ha operato mi ha dato appuntamento x fare una manometria rettale... Pensa sia indicata oppure meglio sentire un altro medico? La ringrazio vivamente in anticipo x la sua disponibilità

[#3] dopo  
Utente 481XXX

Io la contattai subito dopo l. Intervento x dirle proprio di questo problema con la paura di avere una stenosi... Ad allora lei escluse questa cosa xchè disse che era troppo presto e che la stenosi si poteva riscontrare a distanza di tempo... Adesso potrebbe essere una stenosi? Un cordiale saluto

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza e tramite questo sito non è possibile commentare le prescrizioni dei colleghi che hanno in cura il paziente.La stenosi si vede subito ed è valutabile con il dito esploratore.
Quando dico altri problemi intendo anche problemi funzionali che si possono documentare manometricamente.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#5] dopo  
Utente 481XXX

Buongiorno Dott.
le scrivo per comunicarle che ho effettuato la manometria anorettale dalla quale è risultato un incordinamento del muscolo pubo-rettale che non si rilascia all'atto defecatorio. mi hanno consigliato una fisioterapia. ogni volta che vado in bagno io mi lacero e perdo sangue. con questa fisioterapia risolvo questo problema? perchè la dottoressa che mi ha fatto l'esame mi ha detto che è tutto a posto e non c'è stenosi e mi ha fatto disdire anche l'appuntamento che avevo preso con un altro proctologo. la ringrazio anticipatamente.Un cordiale saluto

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Come avevo sospettato!
Anismo!
L'indicazione alla FKT ed al Biofeedbak è condivisibile.
A risentirci.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#7] dopo  
Utente 481XXX

Innanzitutto la ringrazio, Lei è sempre molto gentile, le vorrei chiedere però se questo problema (anismo) porta come conseguenza le continue ragadi che mi si creano e se è una conseguenza dell'intervento che ho subito, perchè io prima non avevo questo problema. Un cordiale saluto

[#8]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! è possibile in presenza di feci grosse e dure.
Dovrei visitarla per valutare gli esiti dell'intervento e di correlazioni.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#9] dopo  
Utente 481XXX

Veramente mi succede anche con feci non voluminose e neanche troppo dure io mi lacero anche se passa qualcosa che è poco più duro.... Sono veramente preoccupata... Pensa che con la fisioterapia posso risolvere?

[#10]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Potrebbe.
A distanza non posso darle delle sicure risposte.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#11] dopo  
Utente 481XXX

buongiorno dott.la torno di nuovo a disturbare perchè purtroppo non so piu' cosa fare. ieri ho effettuato la mia prima seduta di terapia per pavimento pelvico. ho effettuato la terapia per via vaginale. la fisioterapista mi ha detto che da davanti o da dietro il muscolo è lo stesso e va bene in entrambi in casi. dunque con uno strumento che misura il mio grado di contrazione si è visto chiaramente che non ho nessun tipo di problema...riuscivo a contrarre e successivamente a rilassare...non rimaneva nessuna contrattura ed era tutto a posto..mi ha consigliato comunque di fare gli esercizi a casa perchè fanno sempre bene. a questo punto non so piu' che fare...perdo sempre sangue e ho dolore alla defecazione...da che sono stata operata di marisca e ragade del 9 febbraio ad oggi non c è stato un giorno in cui io sono stata bene...a questo punto se non è anismo come si era detto...vuol dire che non sono mai guarita dall'intervento?...mi dia un consiglio perchè mi creda non so piu' che fare continuo a spendere soldi per visiti esami fisioterapia e non risolvo nulla...

[#12]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Utile ulteriore valutazione della sua situazione attuale.
Nulla vieta visita con altro proctologo.
Se lo desidera mi tenga informato.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#13] dopo  
Utente 481XXX

Buongiono dott.l'aggiorno, ieri ho passato visita con un altro proctologo. Praticamente ho una fissurazione data dalla ferita non cicatrizzata completamente perchè avendo il problema del pubo rettale la stitichezza non permette la cicatrizzazione completa. Adesso mi ha dato delle supposte cicatrizzanti e devo fare la fisioterapia. il dott.dice che risolto il problema funzionale la ferita si chiuderà tranquillamente e mi ha detto che la fisioterapia assolutamente non va fatta da davanti ma solo da dietro perchè non è la stessa cosa. Di stare tranquilla perchè l'operazione è andata bene c'è solo questo problema. Speriamo che il Signore mi aiuti perchè è un calvario...non mi fossi mai operata. La ringrazio infinitamente di tutto. Se era qui vicino di sicuro venivo da Lei perchè mi da molta fiducia e poi è davvero una persona ammirevole perchè comuque risponde sempre e sempre con gentilezza e cortesia. Un caro saluto

[#14]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Bene!
In bocca al lupo.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com