Utente 493XXX
Salve Dottori a distanza di qualche settimana, sono costretto a riscrivervi in quanto alcuni dubbi e paure nonostante la cortese risposta del Dottor Cosentino, non sono del tutto svanite e quindi richiedo un Vostro cortese parere. (Tengo a ricordare che sono uno studente di 16 anni abbastanza ansioso).1) È possibile che il colon irritabile, mi abbia totalmente cambiato le mie abitudini intestinali (feci più ristrette tavolta anche poco formate e/o soffici e meteorismo e facendomi diventare più "pigro a digerire") addirittura alternandomi stipsi/feci dure? 2)Cosa potrei cambiare per ristabilire un equilibrio intestinale come prima?
3) Purtroppo leggendo su internet ho visto che esiste il tumore al colon, parlandone con i miei familiari, mi hanno rassicurato dicendomi che il mio è nervoso e stress. Vorrei chiedervi se nella mia fascia d'età questa neoplasia abbia incidenza o meno e se secondo voi io ne sia a rischio. Grazie per l'eventuale risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ribadisco, si tratta di colon irritabile ed è irrazionale parlare di tumore alla sua età.



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it