Utente 501XXX
Espongo la mia situazione:
Da piu di un mese soffro di una patologia emorroidaria esterna. Inizialmente ho trattato la cosa come in altre occasioni dietro consulto medico (creme e supposte cortisoniche (proctoclyn), buone prassi alimentari, movimento, etc.), Malgrado cio la situazione non è migliorata e dopo circa un paio di settimane sono andato dallo specialista che mi ha informato che l'emorroide era trombizzata e non poteva essere trattata in quel modo.
A questo punto prima di procedere ad una incisione mi ha suggerito di avere pazienza e aspettare che il trombo si sciogliesse. Per agevolare il processo mi ha prescritto una crema (Eparina 30000) da applicare sul trombo. Inoltre nel frattempo ho anche preso DAFLON compresse per completare la cura piu bagnoli tiepidi due volte al giorno.
Oggi, dopo altre due settimane la situazione non e' migliorata anzi e' fuoriuscita un'altra emorroide simile alla prima praticamente attacata alla prima (non saprei dire se e' gia trombizzata anche la seconda o meno) e in piu ho notato un colore violaceo anche dall'altro lato dell'ano (tipo edema).
A questo punto malgrado tutti i trattamenti (ho anche provato rimedi omeopatici tipo aloe vera) , le buone prassi che sto seguendo (no alchol, no cibi piccanti) e sopratutto la pazienza di cui mi sono armato devo constatare un fallimento totale e non so piu cosa fare per evitare che la situazione degeneri del tutto.
Intanto provvedero a cercare un nuovo consulto con un altro specialista. Nel frattempo qualsiasi consiglio/suggerimento è benvenuto.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
A questo punto pur nella correttezza di quanto fatto credo utile sentire un secondo parere. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it