Utente
Salve,
prima di esporre il quesito è necessario fare alcune premesse.
Nella scorsa settimana ho evacuato una sola volta (forse complice la distanza da casa, ero in vacanza), ieri appena tornato a casa ho evacuato due volte e mi sono liberato molto.
Altre premesse riguardano il fatto che da novembre scorso mi è stata diagnosticata una colite (tramite ecografia) e da almeno un anno soffro di emorroidi causate da altra penetrazione anale (ad oggi però davvero molto lievi).
Detto questo, proprio ieri dopo una settimana di stitichezza e dopo aver evacuato, ho voluto provare (non per la prima volta nel mio trascorso) la penetrazione anale con un piccolo plug in acciaio (circa 6 cm). Ho usato un lubrificante e non ho provato dolore se non nell'ultimo piccolo tratto. In pochissimo sono arrivato ad un orgasmo e suppongo fosse prostatico. Il plug è a punta smussata, ma non penso di aver causato danni a prostata o retto, perché non ho avuto alcun sanguinamento.
Poco dopo, ho iniziato a sentire una specie di fastidio alla parte sinistra della pancia (penso al colon), una sensazione mista tra l'avere fame e il dover espellere gas (non so come altro definirla). La sensazione è durata fino al momento di coricarmi e stamattina sembrerebbe essere sparita, ho anche evacuato di nuovo.
Dopo la penetrazione ho avuto più volte lo stimolo di andare in bagno, ed entrambe le volte ho evacuato sottilissime feci sfilacciate (ho pensato al lubrificante rimasto).
C'è da dire che anche nelle altre occasioni in cui provai questa penetrazione sperimentai un fastidio simile dopo, ma stavolta per qualche motivo mi sono preoccupato di più.
Pensate possa essere tutto nella norma o credete valga la pena di farsi visitare dal medico?

Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Quello che ha riferito potrebbe essere legato alla stimolazione anorettale, complice anche l'intestino irritabile.
Nulla di patologico.
In ogni caso una visita proctologica potrà esserle utile per una valutazione dei suoi problemi emorroidari.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie davvero per la sua risposta tempestiva, mi ha confortato.
Ad ogni modo per le emorroidi sono già sotto controllo col medico di base, che mi ha detto che mi conviene tenerle perché sono davvero lievi.
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si!
Ma la visita non serve solo a dare indicazione chirurgica alla soluzione del problema, sarà utile per i consigli, igienici, dietetici e farmacologici, che il proctologo potrà dispensarle per gestire il problema.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com