Utente 505XXX
Salve,ho 18 anni ed io mio problema è il seguente:

Circa tre settimane fa ho provato la masturbazione anale,ma lieve ovvero ho lubrificato e dopo ho inserito un oggetto non appuntito ma a forma circolare del diametro di 0,5 cm e lo spinto fino ad un massimo di 3,5 cm credo non di più per circa 30 secondi poi l'ho tolto...la mattina dopo ho defecato due volte di seguito feci molto scure,il giorno stesso ed il giorno seguente sentivo lo stomaco molto leggero e vuoto però preoccupato(sono un po' fissato con le defecazioni "regolari") perché il giorno seguente non ero andato così ho provato a sforzarmi ed ho emesso due pezzi piccoli scuri,così il giorno dopo ho preso il lattulosio che mi ha "scombussolato" l'intestino infatti nel giro di tre ore ho avuto due attacchi di diarrea e uno di feci molli,sempre molto chiare forse perché non c'erano altre feci nello stomaco...adesso da tre settimane lo stimolo è ridotto rispetto alle volte precedenti
ed infatti tutte le volte vado con feci o a fili marroncino chiaro o marrone normale o comunque un po molle. Premetto che a parte i due giorni seguenti in cui ho avuto molta aria,non ci sono stati altri sintomi,nè sanguinamenti dolori ano o stomaco vomito,nulla fino ad adesso sto bene,mi chiedevo cosa possa essere successo,forse qualche danno agli sfinteri(però sono sempre continente sia con le feci che col gas o comunque distinguo feci da gas emissibili in pubblico o meno,nulla sotto questo punto di vista) insomma l'unico problema è questo scarso stimolo meno forte ed accompagnato da queste feci,mi chiedevo quale patologia ho o comunque se è un problema di strutture o a livello di stomaco flora eccc..

Grazie in anticipo per la sua risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun danno, ma solo un disturbo transitorio. Attento, in futuro, che tale pratica potrebbe comportare la perforazione del retto.


cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Grazie della sua risposta adesso sono più tranquillo solo che sto notando che negli ultimi due giorni le feci sono un po' più dure(però non scure) e faccio più fatica ad espellerle,è come se lo stimolo sia un po' più accentuato con le feci molli,infatti ieri sentivo le feci pronte(anche la consistenza) però lo stimolo era molto lieve(diciamo che sentivo solo la loro presenza),sono andato lo stesso in bagno e le feci erano di consistenza meno molla rispetto alle volte prima ma di colore marrone chiaro ed una quantità modesta,inoltre ho qualche dolorino nella parte bassa(inguine)anche al tatto ma lieve e dolore non costante

Per quanto riguarda questa pratica non la effettuerò più.

Un'ultima curiosità,ma è normale che questo disturbo possa durare tutto questo tempo(3 settimane e mezzo)?...E a cosa può essere dovuto?

A gli unici fastidi sono stati un po di bruciore nella cute dell'ano,passato dopo un giorno,e poi una perdita nei giorni seguenti tipo di acqua ma poca soprattutto dopo che mi sforzavo molto per andare in bagno il tutto passato dopo 2 giorni,gli unici fastidi insomma sono stati questi.

Grazie ancora della sua risposta

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non sono disturbi rilevanti e possono essere legati ad un fattore funzionale/emozionale
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 505XXX

In che senso funzionale emozionale,ed inoltre posso stare tranquillo o devo preoccuparmi?
Un'ultima cosa,può influire il fatto che è un periodo di grande stress e per questa preoccupazione molte volte non dormivo?
È come se avessi un blocco che però non mi da problemi ovvero:molte volte quando mi viene un "attacco d'ansia" sentivo un movimento intestinale e qualche secondo dopo lo stimolo,adesso sento un senso di fastidio allo stomaco come sempre però tutto il resto no

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Con quanto ha riferito ha già spiegato il mio termine funzionale/emozionale.

Tranquillo e non ci pensi
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 505XXX

Ok grazie ancora per la sua disponibilità,un'ultima domanda,defecare con piccoli pezzettini molli chiari non è qualcosa di preoccupante giusto e senso che più di quello non si riesce ad espellere?

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di preoccupante...
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 505XXX

Ok grazie l'ultima cosa e poi prometto che la finirò è che le ultime volte che sto andando in bagno alla fine ho la sensazione che mi sia rimasto un ultimo pezzetto di feci all'interno

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi scusi, ma non so più cosa dirle.....
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 505XXX

Mi scusi è che sono un tipo abbastanza ansioso e una cosa del genere non mi era mai successa.L'ultima cosa che vorrei chiederle è se si protrarrà in linea generale per molto o se devo andare a farmi visitare e se questo disturbo sia una conseguenza di questa pratica o perché a partire dal giorno seguente mi sono preoccupato di aver combinato qualche danno e quindi mi sono fissato troppo?


Mi scusi ancora e buona serata

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si è troppo fissato e basta.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente 505XXX

Capito,all'incirca quanto potrebbe durare questo disturbo,anche perché dopo che ho fatto molti addominali la scorsa volta e non mi allenavo da anni,giustamente contratto e con dolori l'addome e soprattutto la parte bassa quindi già lo stimolo era poco adesso è come se lo sentissi ancor di meno perché questi dolori è come se siano entrati al centro della scena il sentire lo stimolo è "diminuito" un po' mi succede anche con lo stimolo ad urinare lo sento ma con questo dolore si sia abbassata un po' la sensibilità,anche se sicuramente sarà il momento e questi dolori che stanno al centro

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è possibile fare previsioni....
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente 505XXX

Capito,una curiosità ma a cosa può essere dovuto il fatto che le mie feci da circa 2-3 settimane sono dure ma marroncino chiaro ed anno delle scanalature strane?

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ma si rende conto della richiesta ? Ma lei da 2-3 settimane perde il tempo alla sua età a guardare il colore e la conformazione delle sue feci ?

Pensa che io abbia tempo da perdere a rispondere a simili richieste ?

Mi dispiace, il consulto è giunto alla sua naturale conclusione.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente 505XXX

Mi scuso,forse ho esagerato,un'ultima cosa che non centra con la defecazione;è che oggi mi sono reso conto che appena dentro l'ano su per giù nella zona di un emorroide,c'è un rigonfiamento delle dimensioni di una pallina bianco e leggermento rosso nei bordi non avverto dolore,gli ultimi fastidi che ho avuto sono stati un leggero bruciore durante l'espulsione di un pezzo di feci dure e successivamente quando ho sciacquato la zona dopo di quello nulla quindi mi chiedevo cosa potesse essere all'incirca,grazie ancora più della sua disponibilità e dopo questo non chiederò più nulla...grazie ancora