Utente 506XXX
Buongiorno,

volevo chiedere un vostro parere, premettendo che la prossima settimana ho una visita dal proctologo.

Nel mese di Febbraio/Marzo ho sofferto parecchio di stipsi, era un periodo dove ero particolarmente stressato, ma sono riuscito a risolvere introducendo molte più fibre nella mia dieta e bevendo di più.
(Io purtroppo non mangio molta verdura e prima bevevo anche poco e mangiavo pochissima frutta).
Verso il mese di Aprile credo mi si fosse infiammata un emorroide, al tatto ero gonfio e mi bruciava tantissimo, soprattutto dopo essere andato in bagno oppure mentre guidavo, il problema mi sembrava risolto dopo un paio di settimane, ma verso inizio Maggio il problema è tornato.
Questo gonfiore ci ha messo molto a diminuire, tant'è che un giorno ho provato con uno specchio a controllare questo gonfiore e mi sono accorto che c'era un buchino sul gonfiore, ma ho pensato fosse per via dell'emorroide.
Due/tre settimane fa il il gonfiore ed il dolore ha inziato a diminuire ma controllandomi avevo visto la presenza di una specie di lacerazione/ragade a forma triangolare, dove all'interno sembra esserci pelle viva, la punta del triangolo della lacerazione è rivolta verso l'interno dell'ano mentre la base verso l'esterno e questa base che fino alla scorsa settimana era arrossata, gonfia, dura e dolente, adesso non mi da più fastidio, ma è comunque ispessita e un pochino dura.
E' possibile che si tratti di una ragade cronica di cui non mi fossi mai accorto prima e che si sia infiammata?
In passato mi era capitato che in seguito a feci dure avessi visto pochissimo sangue sulla carta igienica, ma era sempre sparito nell'arco di uno/due giorni.
In tutto questo periodo invece ho visto solo una/due volte una piccolissima quantità di sangue sulla carta igienica, ma le altre volta assolutamente nessuna traccia.
Nell'ultima settimana mi sembra che questa lacerazione si sia leggermente rimpicciolita, ma è comunque ancora piuttosto grande, circa 0,5 cm.
Vorrei aggiungere che sono omossessuale e che ogni tanto ho rapporti anali con il mio partner, ovviamente in questi mesi gli ho interrotti per via del dolore e gonfiore ed ora per questa lacerazione che ho visto.

Grazie per la gentile risposta.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, mi sembra un'ipotesi verosimile. Attenda la visita. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Buongiorno,

grazie per la gentile risposta.
Solo un'ultima domanda, visto che due lembi di contorno di questa "ragade" sono più spessi, ovvero quello della base e quello di uno dei due lati che va verso la punta del "triangolo", sono una possibile conseguenza di questa "ragade"?

Grazie.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio per la gentile risposta