Utente 506XXX
Salve, da una settimana esatta soffro di forti crampi addominali associati a diarrea. Mercoledì sono andato dal medico curante, che ha subito sospettato una gastroenterite (anche se io temo possa trattarsi di diverticolite) e mi ha prescritto normix 200mg per 6 giorni, due volte al giorno.
Sempre mercoledì ho effettuato le analisi del sangue, che hanno evidenziato valori alti di emocromo, un valore basso di ferro ed un valore alto di VES

WBC 14.7 10e3/uL
NEU 10.8 73.6 %
MONO 1.30 8.85%
BASO .129 .876%
MCHC 37.9 g/dL

Sideremia 32 ng/ml valori di riferimento 60 - 158

VES 1h 52
2h 96
indice di Katz 50

Domani sarà l'ultimo giorno di terapia.
Rispetto ad una settimana fa la situazione è migliorata nettamente, le scariche sono diminuite (da 5/6 a 1/2) ed i crampi sono diminuiti di intensità e frequenza, ma non mi hanno abbandonato del tutto e quando tornano (specie di notte) sono fastidiosi.
Vi chiedo:
1) è normale che dopo l'assunzione di normix, tutti i giorni, mi sale la febbre, anche se di poco (37 circa) ?
2) i valori di cui sopra sono preoccupanti o rientrano in una normale infezione ? Mi riferisco soprattutto al ferro, che non avevo mai analizzato finora.
3) se a fine terapia i crampi dovessero permanere o peggiorare nuovamente, quali soluzioni mi consigliate di adottare ?

Grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Faccia una visita gastroenterologica.
I valori non sono preoccupanti.
Il ferro basso non c'entra con l'infezione ma deve essere indagato!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia