Utente 479XXX
Salve dottori,
sono un uomo di 33 anni affetto da rettocolite ulcerosa, con interessamento di tutto il colon, escluso il solo cieco.
La malattia si è riacutizzata recentemente e sto assumento clipper cortisone 10 mg.
Lo specialista che mi segue mi riferisce che è un preparato che, seppur preso per bocca, ha meno effetti collaterali rispetto agli altri steroidi perché viene assorbito in piccola parte dall’organismo.
Devo proseguire per almeno 20 gg e poi scalare a 5 mg.
La mia domanda è la seguente: quando si corrono rischi di poter diventare steroido dipendenti?
Alcuni amici affetti dalla stessa malattia sono dipendenti dal deltacortene e stanno male ogni volta che lo lasciano.
Questa condizione può verificarsi anche se si assume clipper per qualche mese?
Ovviamente non ho nessuna intenzione di sospendere la terapia ma solo essere cosciente delle possibili eventualità che potranno verificarsi.
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) il clipper non è cortisone ma un corticosteroide di ultima generazione con ridotti effetti collaterali.

2) la steroido dipendenza si può "diagnosticare" solo al momento della sospensione del farmaco: il paziente sta male di nuovo molto spesso già quando si inizia a scalare la dose.
la dipendenza non è legata alla durata del trattamento.

3) ovviamente si può essere steroido dipendenti anche con il clipoer.

Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia