Utente
Salve volevo illustrare quanto mi sta accadendo per un vostro prezioso parere: circa 3 mesi fa sono stato mandato dal mio medico di famiglia da un proctologo in quanto lamentavo sanguinamento durante la defecazione, bruciore prurito e dopo la seduta un senso di corpo estraneo nella zona anale; dopo la visita il responso è stato che avevo una ragade e 3 emorroidi ( una di 2 grado e due di primo) mi veniva prescritto un farmaco sia in crema sia in forma di iniezioni per la ragade e una pastiglia per far sgonfiare le emorroidi (2 pastiglie per 3 volte al giorno) alle successive visite di controllo il medico è sempre stato positivo che la cura faceva effetto, ma all'ultima visita mi disse che la ragade era sparita e rimaneva solo una emorroide che preferiva "legare con un elastico per farla necrotizzare" e mi ha fissato un appuntamento per eseguire quanto detto.
Ed ecco la cosa strana, in ambulatorio era tutto pronto, ma una volta inserito l'anoscopio il dottore controlla e mi dice ma guardi che lei non ha più nulla anche l'ultima emorroide non la vedo più.... A quel punto io gli faccio presente che io comunque quando vado in bagno il sangue lo vedo ancora e che il corpo estraneo lo sento ancora, alchè mi suggerisce di lasciar passare una ventina di giorni e vedere cosa accade.
Secondo voi cosa può essere successo? Che fine ha fatto l'emorroide????
Inoltre come è possibile che dopo questa visita mi viene detto che ho le pareti lisce senza infiammazione e senza apparenti ulteriori ragadi e non si notano emorroidi ma poi quando vado in bagno ho ancora i vari sintomi ?????
spero possiate aiutarmi

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Uno dei primi sintomi della malattia emorroidaria è il sanguinamento.
In presenza di un prolasso di primo grado può essere l' unico segno,
l' indicazione alla legatura elastica,in presenza di un sanguinamento resistente alla terapia medica, è condivisibile.
Probabilmente il suo proctologo ha ancora qualche speranza che questo prolasso iniziale ritorni ad essere asintomatico.
Se lo desidera ci tenga aggiornati.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie per la sua risposta, le confesso che sono un po' agitato, il fatto di vedere ancora sangue e tutto il resto non mi piace per nulla.
Sarà mia premura fare un aggiornamento dettagliato non appena verrò visitato.

[#3] dopo  
Utente
Aggiornamento situazione dopo visita 26 aprile scorso

confermato tutto quanto detto nella scorsa visita....
nessuna traccia di ragadi o di emorroidi nonostante il sangue il corpo estraneo.
effettuata sia anoscopia che rettoscopia.
Il dottore suggerisce che per ora è meglio continuare con le pastiglie che prendevo (stavolta 2 per 2 volte al di) e non fare altro, secondo lui il sangue mi viene perchè spingo troppo durante la defecazione e le pareti si danneggiano.
Ma dici di stare assolutamente tranquillo.

Secondo lei è una tesi plausibile?

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com