Utente
Buongiorno,

chiedo un'opinione dopo aver effettuato una visita dal gastroenterologo.
Mi sono recato dallo stesso a causa di problemi di meteorismo e gonfiore che non avevo mai avuto. Nessuna alterazione dell'alvo, a parte feci molli soprattutto al mattino, cosa che però ricordo essere una mia caratteristica da sempre. Dopo palpazione profonda dell'addome (no masse, né dolore) ed ecografia dell'intestino ("le sue pareti intestinali sono bellissime" testuali parole), e degli altri organi parenchimatosi (tutto perfettamente nella norma), il dottore non ha visto la necessità di fare ulteriori accertamenti, a parte un test per la celiachia che farò a breve, e mi ha consigliato di provare con la dieta fodmap per un periodo, oltre al farmaco Colon Life da assumere per 10 giorni, lasciando per ora l'eventuale diagnosi di IBS.

C'è solo un sintomo che provo e ho dimenticato di chiedergli. A volte, dopo la defecazione, provo per alcuni minuti un leggero fastidio all'addome sinistro, diciamo tra costola e ombelico. che dura una quindicina di minuti e se ne va.

Vorrei avere un vostro parere, grazie.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, i suoi sintomi compreso l'ultimo non menzionato sono compatibili con una sindrome da colon irritabile, quindi il monitoraggio periodico da parte di un gastroenterologo, mi sembra l'approccio più corretto al momento.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto dottore.

Con il gastroenterologo ci rivedremo fra un mese, nel frattempo gli dirò telefonicamente i risultati del test per la celiachia.
Mi permetto di farle ancora un paio di domande.

Io sono sempre stato un "delicato di stomaco", come si dice in gergo per riassumere una certa sensibilità dell'apparato digestivo. è possibile che il colon irritabile si manifesti in maniera più conclamata ora che mi avvicino ai 40 anni?

Seconda domanda : ho letto che spesso questa sindrome si aggrava o manifesta dopo una forte enterite, una forte infezione intestinale. è vero? Perché io, ad agosto, durante un viaggio in sudamerica, ho avuto una bruttissima infezione causata dall'acqua (crampi intestinali, diarrea con scariche 3-4 volte al giorno), dalla quale mi sono ripreso solo dopo un paio di settimane e dopo una cura antibiotica.

Ultimo quesito : noto che questa sintomatologia nello specifico (il fastidio al fianco) si presenta soprattutto dopo essere andato al bagno, quando consumo molte verdure nell'arco di 24 ore. Anche questo è compatibile con un colon irritabile?

Grazie mille.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Tutto ciò che dice è compatibile con un colon irritabile i cui sintomi sono molto simili a quelli di una colite a specifica se diventa prevalentemente un alvo diarroico, anziché stitico.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore, le auguro una buona giornata.

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza