Utente 197XXX
Buonasera gentili dottori

in questi mesi dovro’ sottopormi ad un operazione per asportare delle emorroidi di 3 e 4 grado.
Dato che dovrò ovviamente poi avere un decorso dove starò a casa dal lavoro per la guarigione, volevo chiedere , in media, quanto tempo ci vuole per tornare ad una vita normale senza avere problemi e quindi poter ricominciare a stare tranquillamente seduto o in piedi normalmente?

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dipenderà dalla tecnica che sarà utilizzata e dagli strumenti utilizzati per salvare o amputare le emorroidi.
Chiarisca con chi la dovrà operare.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 197XXX

Guardi ooerandomi tramite mutua è un problema parlare col medico non è così immediato.. comunque essendo in stato avanzato mi ha detto che opererà lasciando lasciando la ferita aperta

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dalla descrizione sembrerebbe un intervento secondo la tecnica di Milligan Morgan, intervento che prevede l'asportazione del tessuto emorroidario.
Per la presenza di ferite esterne aperte i tempi di cicatrizzazione sono di 4/6 settimane, la sintomatologia dolorosa ed i tempi di recupero sono molto variabili, da alcuni giorni a settimane, molto dipende anche dal tipo di strumento utilizzato per l'asportazione del tessuto emorroidario(bisturi a lama fredda, elettrobisturi, radiofrequenza ,ultrasuoni.)
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 197XXX

Grazie delle risposte.
Ho effettuato l'intervento il 29 agosto.
A distanza di 20gg il dolore è migliorato M sento ancora dolore al passaggio delle feci.
Inoltre per defecare devo spingere molto forte e non riesco a svuotarmi completamente.
È normale? Passa da solo?

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Tutto regolare per quanto riguarda il post operatorio. Per chiarire, se la necessità di spingere ed il mancato svuotamento sono legate alla presenza ancora delle ferite o alla possibilità di un residuo di prolasso rettale interno, che accompagna sempre il prolasso emorroidario ma non viene corretto con la M-M, è necessario un controllo.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 197XXX

Io prima Dell operazione non soffrivo di stitichezza. Questo posso dirlo invece dire a cosa possa essere legato questo fatto mi è difficile non saprei.
Posso dire che dopo la defecazione é presente abbastanza sangue sulla carta igienica e che sento dolore nel durante e nel dopo.
Il fatto di dover spingere non so a cosa sia dovuto perché le le feci sono morbide, solo che devo sempre riandare al bagno per altre 2 volte per svuotarmi completamente e trovo dei residui nella garza.
Per il controllo dovrò aspettare fino al 26 settembre.

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sangue e dolore sono legate alle ferite, queste richiedono dalle 4 alle 6 settimane per cicatrizzare, anche la defecazione frammentata potrebbe essere legata all' intervento.
Con la visita chiarirà.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente 197XXX

Quindi posso star tranquillo?
Grazie Dell attenzione dottore.