Utente 547XXX
Salve
Sono una ragazza di 22 anni, dal 2 maggio ho sanguinamenti rettali a ogni episodio di defecazione ad eccezione di 4 volte in cui non c’erano tracce di sangue
Il sangue è rosso vivo, talvolta sono presenti dei grumi simili al sangue del flusso mestruale. Delle volte trovo anche tracce di muco
Il medico mi ha detto che altro non sono che emorroidi e mi ha dato due cure: prima compresse di Triade, una dopo pranzo per 5 giorni. Non trovando miglioramenti mi ha dato una confezione intera di Triade H in bustine ma i sanguinamenti sono ancora presenti, talvolta anche copiosi.
Non ho dolore al momento della defecazione, non avverto bruciori, prurito o fastidio in posizione seduta, solo sanguinamento copioso e qualche volta un leggero fastidio (non proprio dolore) al fianco sinistro prima di defecare o se sento aria
Tra una settimana esatta ho una visita chirurgica proctologica ma la mia preoccupazione innanzittutto è la quantità di sangue che non sono proprio gocce o schizzi, inoltre ho difficoltà a trattenere lo stimolo, ho molta urgenza di andare in bagno appena si presenta lo stimolo e molte volte avverto lo stimolo ma esce sangue misto a muco
In questo periodo la frequenza di defecazione è aumentata da 1 a 3 fino a 4 volte al giorno, ciascuna delle quali presenta sangue. Bevo 2 litri d’acqua al giorno e ho aumentato porzioni di verdura e frutta sarà questo ad aver modificato l’alvo ?

La mia vera domanda è che se questa sintomatologia è davvero emorroidi interne o se è qualcos’altro ??
Sono molto preoccupata e molto distratta dai miei studi, vorrei un parere
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dalla descrizione sembrerebbe una proctite (infiammazione del retto).
Farei una visita gastroenterologica.
In previsione della visita le consiglio:
prelievo per emocromo, VES, PCR
Dosaggio calprotectina fecale.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 547XXX

È grave ?
Come posso controllare la sintomatologia in vista della visita di settimana prossima ?
Grazie mille

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non si danno terapie via web.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 547XXX

Salve Dottore
Ho fatto la visita e mi è stata riscontrata una lieve proctite, cura per un mese con suppostePentacol
Ma mi hanno prescritto una colonscopia di screening senza spiegarmi il motivo. A cosa serve questo ulteriore esame ?
Inoltre le tracce di sangue sono drasticamente diminuite, praticamente assenti ma trovo grumi di sangue davvero molto scuri, quasi neri, misti a pochissimo muco. Cosa puó essere ?
Grazie
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Potrebbe essere infiammato anche un tratto superiore dell'intestino, questo è anche il motivo della colonscopia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 547XXX

Salve dottore,
Ho fatto la colonscopia e questo è il referto:
Esame eseguito in condizioni di toilette sufficiente fino al cieco e agli ultimi 5-6 centimetri di ileo terminale di aspetto regolare; la mucosa del retto appare e sigma appare edematosa ed iperemica con riduzione del pattern vascolare e con minime erosioni come per proctosigmoidite (verosimile IBD, possibile RCU); si eseguono biopsie multiple su cartina per es. istologico in unica provetta (1 prelievo in ileo, 1 colon destro, 1 del traverso, 1 del discendente, 2 del sigma, 1 della glinzione sigma-discendente, 1 del retto)
Cura con clismi Pentacol e 4 compresse di Pentacol al giorno

Vorrei sapere di cosa si tratta nello specifico e in attesa dei risultati delle biopsie che usciranno a settembre vorrei sapere se si tratta di RCU o ci sono possibilità di forme di infiammazione transitorie e non croniche
Grazie mille.
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Come vede avevo ipotizzato bene.
La possibilità che sia rcu è forte.
Solo l'istologia può dare una risposta.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 547XXX

Grazie mille Dottore

[#9] dopo  
Utente 547XXX

Mi scusi Dottore
Ma dopo la colonscopia a ogni defecazione trovo parecchio sangue tanto da non vedere le feci
Già da prima della colonscopia avevo avuto una ricaduta (sono stata bene 2 settimane con le supposte pentacol) poi è ripreso a uscirmi sangue (ma non tanto come prima della cura)
Colonscopia effettuata in data 17/07, cura con Pentacol pasticche (4 al giorno) e clismi Pentacol iniziata il giorno successivo
Dopo quanto posso notare miglioramenti ? O è dovuto alle biopsie ? (Non avverto dolori addominali, ogni tanto qualche fitta o leggero fastidio al fianco sinistro) Sono preoccupata
Grazie mille

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Deve aspettare le biopsie.
È una forma infiammatoria ed è normale il sanguinamento.
Più che le supposte dovrebbe utilizzare i clismi o la schiuma di Pentacol.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia