Utente 549XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni è da qualche mese soffro di bruciore acuto anale, dopo la defecazione, mi sono fatto visitare dal proctologo il quale non mi ha trovato nulla di particolare, ne emorroidi ne ragadi.
Ora cosa può essere secondo voi ?
Intolleranza?
Prostatite ?
Magari quando mi visitano l'emorroide se ne rientra visto che non è mai capitato che mi hanno visitato dopo la defecazione ( per puro caso)
Sostanzialmente è un mistero
Mi hanno prescritto Topster per 10 giorni ma senza effetto
È un calvario! Non riesco a camminare, più cammino più si infiamma e gonfia sento come se avessi una noce bloccata infondo al retto, cosa può essere?

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la sua sintomatologia è suggestiva per una ragade, che alle volte può non essere ben visibile, ma se il proctologo le dice che non ha nulla, si faccia visitare da uno più esperto, perchè anche il dolore cronico anale sine materia è un problema e va trattato.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 549XXX

La ringrazio per la sua risposta, ma non ho dolore, ho bruciore, e se cammino molto ( dopo che ho defecato) si gonfia l'ano credo, è difficile da spiegare, ma non ho dolore

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego, allora potrebbe essere utile anche una valutazione dermatologica per una forma infiammatoria.
Ma comunque concludere che non c’è nulla, persistendo la sintomatologia, mi sembra che possa essere una conclusione un po’ frettolosa.
Alla fine esistono anche terapie sintomatiche, pure senza un’apparente causa del disturbo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza