Utente 569XXX
Buonasera mi chiamo Federica,

PRESENTO VARI SINTOMI DA TEMPO quasi due anni (esattamente a distanza di un'anno da un Lutto che mi ha colpito abbastanza e da
un' amore concluso nello stesso periodo, tengo comunque a precisare che in questo momento ho una relazione stabile e senza problemi ma ho sottolineato questo ambito poiché essendo il COLON IN NOSTRO SECONDO CERVELLO mi hanno spiegato che questi sintomi possono essere ripercussioni dettate da cose accadute) che mi hanno letteralmente cambiato la VITA:
- ANSIA
- STRESS
-DOLORE DURANTE E DOPO I RAPPORTI SESSUALI (CRAMPI FORTISSIMI COME SCARICHE ELETTRICHE)
- UMORE NEGATIVO
-DOLORE AL FIANCO DESTRO
-STIPSI ALTERNATA A DIARREA
-feci di colore a volte molto scuro
-FORTI DOLORI ADDOMINALI
- STANCHEZZA PERENNE COME SE MI SENTISSI UNA 90 ENNE A 30 ANNI
- DOLORI LOMBARI
- DOLORI AL BASSO VENTRE A DESTRA COME SE FOSSE UN DOLORE OVARICO MA NON LO E'

vorrei un consulto in quanto dopo VARI E TANTISSIMI specifici esami e visite tra cui COLONSCOPIA CON BIOPSIA ED ESAMI ISTOLOGICI NEGATIVI, finalmente incontro la mia gastroenterologa che mi prescrive quanto sotto riportato:
DEBRUM PER 1 MESE SOLO LA SERA
DEBRIDAT PER 2 MESI 1 AL MATTINO A COLAZIONE ED 1 A PRANZO

Ancora assumo questi farmaci ma a volte anche assumendoli riscontro queste problematiche, sto molto meglio con questi farmaci ma in realtà la mia GASTROENTEROLOGA E NESSUN ALTRO NON HANNO MAI ACCERTATO "LA SINDROME DEL COLON IRRITABILE".

Come posso accertare questo?
C'è un esame specifico?
Sono schiava a vita ad assumere DEBRIDAT E DEBRUM?
Sono schiava a vita a stare cosi male?

FACCIO ATTIVITA' FISICA LEGGERA PER ALMENO UN'ORA AL GIORNO ED I MIEI PASTI SONO QUELLI DI UNA SEMPLICE DIETA MEDITERRANEA. So che i dolori intestinali si accentuano in concomitanza con FORTE STRESS E PREOCCUPAZIONI ma non c'è stato nessuno fin ora che abbia saputo davvero aiutarmi.

insomma vorrei qualcuno mi indirizzasse nel modo giusto affinché' LA MIA VITA POSSA TORNARE ALLA NORMALITA'.


RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE TUTTI COLORO VOGLIANO PRENDERE SERIAMENTE LA MIA DOMANDA UNA GRANDISSIMA RICHIESTA DI AIUTO.

GRAZIE
SALUTI
Federica

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La diagnosi di intestino irritabile è una diagnosi di esclusione: non esistendo un esame specifico ci si basa sull'esclusione delle altre patologie.
Essendo una patologia funzionale non guarisce nel senso classico del termine ma si può tenere sotto controllo con farmaci a ciclo e dieta.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 569XXX

DOTTORE GRAZIE MILLE DELLA RISPOSTA.

In buona sostanza si convive a vita con questi dolori, quindi dovrò' continuare ad assumere DEBRIDAT E DEBRUM,
ci sono tempi di stop consigliati nell assunzione di questi?
SECONDO LEI è IL CASO DI seguire una dieta FODMAP?


SALUTI
GRAZIE
Federica

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La dieta fodmap vale la pena di provarla.
Per in tempi della terapia dovrei visitarla.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 569XXX

con piacere mi farei visitare ma mi trovo su Milano ,

lei fa studio anche a milano? o mi può consigliare qualcuno dei suoi colleghi qui?

saluti
Federica

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Io sono a Roma.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia