Utente 584XXX
Salve, ho 18 anni e assumo pillola drospil da un anno, circa 5 mesi fa ho iniziato ad accusare sintomi di diarrea alternati a stipsi e meteorismo, nausea, inappetenza e perdita di 5 kg, inizialmente i dolori erano molto forti e mi hanno detto essere stata un'intossicazione alimentare da pesce crudo, ma dopo una cura di normix e fermenti lattici le cose non sono cambiate, se non durante il periodo di assunzione del normix, successivamente ho svolto esami alle feci, ecografie dell'addome e delle anse intestinali, esame per la celiachia, calprotectina fecale e molti altri, ma tutto è sempre negativo, l'unica variazione è quella dell'emoglobina e della ferritinemia, (valori che non ho mai avuto bassi), ho fatto poi una cura di 4 mesi di normix alternati a fermenti, assunzione di ferro e folina (poiché anche quella bassa), antipastici come debridat e in seguito spasmex, considerando che sono un soggetto molto ansioso e soffro di attacchi di panico, e meteogas per il gonfiore, poiché si ipotizza possa essere la sindrome del colon irritabile, nonostante tutto ciò io sto ancora male e i valori del ferro non si sono alzati, va un po' meglio di 5 mesi fa ma non conduco comunque una vita regolare per via di episodi diarroici frequenti, gonfiore e dolori un po' su tutto l'addome, perciò a questo punto chiedo potrebbe essere collegato all'assunzione della pillola anticoncezionale?

(sono disperata, vado avanti così da 5 mesi)

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Vista la negatività di tutti gli esami effettuati è possibile ipotizzare la sindrome dell intestino irritabile che ,ricordo , non è una patologia bensì un disturbo funzionale. La terapia però non è semplice e deve essere approcciata con attenzione. Ritengo però consigliabile una visita diretta dello specialista gastroenterologo
Dr. Roberto Rossi