Utente
Buongiorno,

Qualche giorno fa mi sono recato da un proctologo per la comparsa di una piccola pallina dura e fastidiosa in zona perianale.

Il dottore ha effettuato la visita ed ha ritenuto che la pallina fosse una piccola ciste (2-3 mm); dall'ispezione non sono emerse fistole, ma mi ha richiesto un'ecografia endoanale e perianale per studiare la ciste ed escludere con certezza le fistole.

Nel contesto della visita ha però individuato anche una proctite, giudicata aspecifica.
Nel merito il referto recita: "Papille ipertrofiche e quadro di proctite aspecifico.
Mucosa rettale rosea in assenza di tracce fecali in ampolla".

Per la cura della proctite mi ha prescritto Ozonia 15 lipogel, Proktis M schiuma e mi ha raccomandato una dieta non infiammatoria.
Il medico mi ha presentato la cosa come un'evenienza banale e di cui non preoccuparsi, ma leggendo sul web ho visto che in realtà la proctite andrebbe indagata anche con esame istologico per escludere che possa essere una manifestazione di IBD.

Ora sono in proposito molto preoccupato e volevo chiedervi quanto segue:
1.
il riscontro di una proctite aspecifica deve preoccupare o nella maggior parte dei casi si tratta di problemi non gravi e transitori?

2.
E' necessario che mi faccia ricontrollare terminata la terapia che mi ha consigliato il medico?

3.
Dall'ispezione visiva il proctologo può escludere quadri più gravi?

4.
sarebbe meglio effettuare ulteriori approfondimenti?


Premetto che ho una storia di almeno 10 anni di colon irritabile (nel 2013 e 2014 feci anche un paio di colonscopie con prelievi istologici per escludere IBD) e che negli ultimi 2 mesi ho tenuto una dieta molto scorretta (molti insaccati, caffé, cibo piccante, alcool, superalcolici) oltre ad avere vissuto in modo molto pesante la quarantena; da un paio di settimane avevo notato una maggiore reattività intestinale e gas nella pancia e lo avevo associato alla dieta ed allo stress, ma nulla di più.


Vi sarei grato di una gentile risposta.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
"Papille ipertrofiche e quadro di proctite aspecifico.
Mucosa rettale rosea in assenza di tracce fecali in ampolla".
1)Il termine "rosea", con il quale descrive la mucosa rettale, non indica una severa proctite.
2) Certo!
3) Si!
4) Dopo il controllo,se ci saranno dubbi.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore,
Grazie della risposta.
Tuttavia mi resta il dubbio su due cose:
1. la proctite aspecifica è spesso un fenomeno isolato che si risolve o frequentemente fa temere una malattia infiammatoria (rettocolite o Crohn)?

2. Inoltre volevo anche chiederle: può la dieta molto scorretta avere causato la proctite?

Le sarei grato di una risposta.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No Crohn, no RCU.
No! Può sostenerla ma non provocarla.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
No Crohn, no rcu significa che non devo temere che la mia proctite sottenda una delle due malattie di cui sopra?

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non possiamo confermare la diagnosi!
Quello che posso confermarle è che una proctite aspecifica non è un Crohn e non è una RCU.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente
Grazie, è sostanzialmente quello che volevo capire.

[#7] dopo  
Utente
Salve,
Un paio di domande ulteriori:
1. ma dalla proctite aspecifica si guarisce? O una volta venuta si cronicizza?
2. Come cura mi è stato dato Ozonia 15 , proctits m schiuma ed una dieta da seguire. Il tutto per 40 giorni. Niente cortisone. È sufficiente secondo lei? Se dovesse funzionare in quanto tempo dovrei iniziare a vedere dei risultati?

[#8]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si!
Tramite questo sito non effettuiamo prescrizioni e non commentiamo terapie prescritte da altri medici.
Se ha dei dubbi sulla terapia chiarisca con il suo curante.
I tempi di remissione variano da giorni a settimane, molto dipende dall' intensità della flogosi.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#9] dopo  
Utente
Capisco,
La ringrazio molto del feedback.
Buona giornata e buon primo maggio!