Proctite e mesalazina

buonasera dottori, ho 32 anni e da un paio di mesi ho dei problemi intestinali:bruciore forte a sx dell ombelico, feci molli, sangue e muco.
Ho fatto le analisi e i valori infiammatori (ves e pcr) sono nella norma, così come anche la calprotectina.
Ho fatto allora una visita specialistica e la dottoressa che mi ha visitato mi ha fatto una anoscopia (durante la quale ho provato un fortissimo dolore) dalla quale ha visto che ho una ragade interna (posteriore?) e una proctite.
Mi ha dato emoflon pomata la mattina, levigut pomata il pomeriggio e la sera gel rettale di pentacol per 30 gg.

Ho iniziato la cura ma purtroppo ancora non vedo giovamento, tuttavia avrei una domanda sulla mesalazina.
Otto anni fa ebbi un altro episodio di proctite e il medico che allora mi visitò mi fece utilizzare la schiuma rettale e le cose andarono bene.
Stavolta invece mi è stato dato il gel.
Potrei chiedervi la differenza?
Il gel da quanto ho letto è adatto a infiammazioni anali e perianali, la schiums invece arriva più lontano e è in concentrazione più forte.
Qualora scegliessi di utilizzare la schiuma (il mio dolore vicino all ombelico mi fa pensare a un infiammazione un po piu alta) rischio di saltare la zona finale del retto o cmq la schiuma copre anche quella?
Perché se la schiuma copre sia la parte finale del colon che zone più in alto magari potrebbe essere più consigliabile nel mio caso?

Un altra domanda: che differenza c è tra pentacol e asacol?
Vi chiedo se gentilmente potete rispondermi al più presto perché ho veramente bisogno di informazioni che purtroppo il mio curante non sa darmi.
Grazie mille per lo splendido servizio che offrite.
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 282 2
Gentile utente
Valori normali di VES , PCR E CALPROTECTINA contrastano con un quadro di infiammazione intestinale diffusa e "alta".
I suoi disturbi potrebbero essere legati ad una sindrome
dell' intestino irritabile.
A distanza non ho elementi per contraddire o confermare quello che le è stato diagnosticato, se dovesse perdurare la sintomatologia andrebbe rivisitato.
I prodotti indicati sono identici e contengono mesalazina.
A distanza tramite questo sito non modifichiamo terapie.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore grazie per la celere risposta. Mi perdoni ma forse mi sono spiegato male, so bene infatti che non potete prescrivere o modificare nulla. Io chiedevo solo se schiuma e gel abbiano due differenti azioni. Mi spiego meglio: se l infiammazione è nella zona vicino l ano ho letto che il gel va bene mentre per zone più alte, come ad es il retto o il sigma non ci arriverebbe. La mia domanda è la seguente: la schiuma, che invece è indicata nel caso di infiammazioni del retto e del sigma, coprirebbe anche la zona immediatamente vicino all ano che è quella che copre il gel, o a causa del gas viene sparata più in alto e per questo la zona anale e perianals viene "saltata" ? Spero di essermi spiegato bene e che lei possa rispondermi al più presto. La ringrazio molto, cordiali saluti e una buona serata.
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 282 2
Certo!
Coprirebbe anche il retto alto ed il sigma, ma è indicata nel suo caso?
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, come le ho detto nel primo post la diagnosi di proctite mi è stata fatta da una dottoressa dopo una anoscopia. Ho dimenticato di dirle che per la ragade sto prendendo anche emoflon crema al mattino e lenigut pomata il pomeriggio. E poi la sera il gel di pentacol.
Nel caso che il mio bruciore vicino all ombelico fosse colon irritabile e quindi non un sintomo di un infiammazione alta, deduco, da come lei mi ha detto, che la schiuma sarebbe quasi inutile.
Infine le chiedo un suggerimento. Per quanto riguarda la proctite invece va bene la terapia con il pentacol gel solo la sera? Cioè se continuo per 30 giorni come mi è stato suggerito dalla dottoressa potrei avere benefici anche con questo dosaggio basso? La ringrazio qualora vorrà rispondermi ancora una volta.
[#5]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 282 2
Certo!
Dipende dall' intensità
dell' infiammazione.
La collega ha ritienuto sufficiente la sola somministrazione serale.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore e grazie. Al momento vorrei cercare di risolvere prima di tutto il problema proctite,anche perché penso che la ragade possa esserne una conseguenza (è possibile?).
A tal proposito Avrei un dubbio su quello che riguarda il trattamento della ragade interna. La dott.ssa mi ha detto di mettere emofon al mattino e lenigut al pomeriggio, quest ultimo provando con il dito a metterlo proprio dentro la fessura anale. Poiché i primi giorni avevo molto dolore (causato penso dalla visita) mi e stato detto di sostituire per qualche giorno emoflon con androlin. La domanda era appunto se emoflon cmq fosse anche per le ragadi interne, perché da quanto ho capito è un po meno invasivo di androlin.
Prendendo gia la mesalazina gel non vorrei sovraccaricare troppo l area e quindi magari usare una pomata meno invasiva come emoflon che posso usare per periodi più lunghi. Grazie mille buona giornata.
[#7]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 282 2
Per la terapia della ragade anale ci sono diversi farmaci, specifici e meno specifici, la prescrizione dei quali è legata alle caratteristiche della ragade.
A distanza, non conoscendo le caratteristiche della sua ragade e la natura, posso solo prendere atto di quanto lei mi scrive.
Se ha dubbi sull' efficacia e sulla validità della terapia li potrà chiarire solo con una nuova visita con.altro proctologo.
Cordiali saluti

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa