Sangue feci

Salve a tutti vi scrivo perché ho un problema che mi attanaglia da un paio di settimane, circa due settimane fa sono andato in bagno (sforzandomi tanto) il giorno dopo sono andato in bagno e ho notato la presenza di sangue vivo nel wc, il giorno dopo le feci sono diventate più dure e sono accompagnate da tenesmo rettale, per una settimana ho avuto feci si dire ma senza presenza di sangue, a distanza di una settimana ho riprovato lo stesso dolore bell evacuazione con annesso sangue però stavolta solo sulla carta igienica non nel water e così sta andando avanti da due giorni, con stimoli nel defecare, stipsi (ho sempre sofferto), faccio un consulto dal gastroenterologo e mi dice che sono emorroidi e data la mia giovane età e difficile pensare ad altro, mi da la cura per la stipsi e della crema per emorroidi Interne, parlo con il chirurgo che mi fa L esplorazione rettale negativa, appena toglie il dito nn c’è nessuna traccia di sangue e mi consiglia di sottopormi a colonscopia, ora la mia domanda è le emorroidi o le ragadi anali possono stare al di sopra da dove è arrivato il chirurgo con il dito oppure devo preoccuparmi davvero?
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 283 2
Per un sanguinamento anorettale una visita proctologica non è completa senza una proctoscopia e la colonscopia è considerata di seconda scelta.
A distanza posso solo dirle che le due visite, nel modo in cui sono state eseguite, e le successive conclusioni non sono attendibili.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Prima cosa grazie mille per la risposta, il chirurgo ha detto che devo fare una colon o una rettò perché con L esplorazione rettale nn ha trovato ne emorroidi ne sangue, la mi domanda è se sono emorroidi come ha diagnosticato la gastroentorologa può essere che il chirurgo nn L ha vista con L esplorazione?
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 283 2
Su una retto(proctoscopia) sono
d' accordo ma non sul fatto che è necessaria perché con la visita e stato escluso un problema emorroidario.
La sola esplorazione non basta!
Il sanguinamento emorroidario si realizza quando le emorroidi vengono spinte in basso ed
all' esterno, come avviene nel momento dell" espulsione del materiale fecale; introducendo il dito si verifica il contrario: le emorroidi vengono spinte in alto e non possono essere "sentite" e difficilmente sanguinano.
Con il proctoscopico, specialmente quando lo si estrae lentamente, non solo si osservano le emorroidi ma facendo spingere, come quando si è sul water, se queste sono particolarmente gonfie sanguinano.
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore la ringrazio per la sua gentilezza, stamattina sono stato dal curante il quale mi ha prescritto un enocromo e il sangue occulto nelle feci
[#5]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 283 2
Emocromo utile per chiarire se i sanguinamenti hanno creato anemia, indispensabile anche la sideremia.
La ricerca di sangue occulto Inutile.
Se lei ha sanguinato e sanguina che cosa ci potrà dire la ricerca di sangue occulto?
Prima indagine, per chiarire le cause del suo, evidente, sanguinamento alla defecazione, resta la proctoscopia!

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore parliamoci chiaramente può essere un tumore del colon anche se ho solo 30 anni?
[#7]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 283 2
Dalla sintomatologis riferita in questo consulto ed anche in altre richieste di consulto, per lo stesso problema, non ci sono elementi che fanno sospettare un tumore del colon.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8]
dopo
Utente
Utente
Salve dottorenoggi ho iniziato il mio primo giorno di cura con integratore per il microcircolo, pomata interna per le emorroidi e uno stick per ammorbidire le feci, sono andato in bagno e ho fatto le feci caprine con 5-6 palline con dolore ma niente tracce di sangue però , ora a distanza di 10 minuti ho ancora un po’ di dolore
[#9]
dopo
Utente
Utente
Ho effettuato prelievo con emocromo negli standard solo globuli bianchi un po’ bassi 3.62 emoglobina 13 globuli rossi normali
[#10]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 283 2
Bene! Che fosse anale il suo problema lo avevamo capito.
Ma quale è? non ancora.
Inutile girarci intorno!
Visita proctologica con proctoscopia!
Se lo desidera ci tenga aggiornati ma non prima di questa visita.
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#11]
dopo
Utente
Utente
Prenoterò e farò una visita Proctologia
[#12]
dopo
Utente
Utente
Vi aggiorno sulla situazione anche nn avendo effettuato una visita proctologica per tempi lunghi, stamattina sono andato in bagno con feci caprine, dopo e uscita normale, senza sangue ma con un dolore atroce durante L evacuazione e bruciore dopo anche quando ho messo la pomata interna, ho parlato con il mio medico che mi ha detto che sarà qualche ragade o emorroide. Che deve cicatrizzarsi, e che devo smetterla con le crisi di ansia perché ne risente anche il mio intestino
[#13]
dopo
Utente
Utente
A distanza di una settimana il dolore e il sangue sembrano scomparsi, L unica cosa che ho notato fino a ieri sono feci nastriformi che la gastroenterology lo ha associato all infiammazione emorroidaria, oggi invece tt nella norma feci normali senza tracce di sangue, mi ha detto il dottore che qualora i sintomi dovessero ricapitare farò una retto, io voglio evitarla perché comunque è un esame invasivo

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa