Utente 140XXX
Salve,

Circa 2 anni fa sono andato a sharm el sheik e nuotando nei pressi di un corallo sentì un bruciore al polso destro.
Subito pensai al morso di una medusa,applicai l'ammoniaca ed il tutto sembrò finire lì.

Invece da circa 2 anni presento una ferita al polso destro che secerne del liquido giallastro e che non riesce a rimarginarsi,creando una crosta sottile che non cicatrizza.

sono stato già da 2 dermatologi e ho seguito per circa 40 giorni questa cura.

Sertarderm (pomata)
Fulcin
Veclam (antibiotici)

Potete aiutarmi?Ho 23 anni e non vorrei la cosa diventasse cronica o infettasse il sangue alla mia giovane età.

Vi ringrazio molto,distinti saluti,
Paolo

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

pur apparendo improbabile una infezione che ura 2 anni, direi che la sua storia deve essere ben chiarita:

esistono infezioni specifiche come le micobatteriosi che possono essere contratte in modo similare, ma molto altro è possibile; cerchi di chiarire la diagnosi con il dermatologo (ottenibile in ogni modo anche con biopsia cutanea se necessario) in luogo di terapie topiche che a mio avviso non le produrranno a mio avviso nulla di concreto

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it