Utente 150XXX
Ho un problema da un paglio di anni solo ed esclusivamente alle mani, con ferite dolorose, ipercheratosi ecc....dopo svariate visite dermatologiche e cure con cortisonici topici e creme idratanti il mio dermatologo ha deciso di farmi una biopsia ma poi con le nuove creme date il problema non si è risolto, la biopsia letteralmente dice:
" La biopsia cutanea esaminata è caratterizzata dalla presenza di iperplasia psoriasiforme, acantosi e massiva ipercheratosi del rivestimento epidermico con associati alcuni focolai di spongiosi ed esoserosi. Il derma superficiale è sede di un discreto infiltrato infiammatorio linfocitario perivascolare con modesta componente eosinofila, edema ed angiectasie." L'anatomopatologo conclude con "Il quadro morfologico complessivo correla maggiormente con l'ipotesi clinica proposta di dermatite cronica a verosimile componente allergico-orticaroide"

Aggiungo che il problema non è legato al lavoro perchè da diverso tempo sono in cerca di lavoro (ed il problema persiste) e che prima facevo il marinaio-pescatore.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Caro Signore,
in genere l'anatomo patologo non capisce poi tanto di istopatologia cutanea, che è un campo tanto particolare che può essere capito soprattutto da dermatologi che se ne occupino, perchè il quadro istologico va sempre correlato con quello clinico. Penso che il suo quadro potrebbe essere definito da un punto di vista diagnostico in vari modi, ma da qui non è certo possibile farlo. La cosa migliore sarebbe AFFidarsi ad un buon dermatologo. Se riesce afare un consulto e ad avere una diagnosi che non sia quella di dermatite che significa solo infiammazione della cute, la quale è un quadro assolutamente aspecifico, ce lo comunichi e sevuole ne parleremo.

Un grosso saluto

Mocci
Luigi Mocci MD