Gonfiore sul polpaccio con macchie rosse e febbre

Salve ieri sera di colpo ho avvertito un forte dolore ad un polpaccio tanto da non riuscire più a poggiare la gamba per il dolore, dopo svariate ore la zona laterale sx verso l'osso per intenderci della gamba sx, si è gonfiato e il dolore aumentava. Nel giro di 5 ore sono comaprse 1 macchia rossa grande e 3 più piccole. Premetto che non ho prurito nè bruciori ma solo tanto tanto dolore. Non ho fatto storte o distorsioni, tanto meno ho preso botte. Poi d'improvviso è anche apparsa la febbre a 37,7. Mi sono recata al pronto soccorso dove inizialmente mi hanno diagnosticato una dermatite poi con i risultati dell'emocromo hanno visto che il valore dei globuli bianchi era un pò alto e hanno supposto un'infezione a non so cosa dato che nn mi hanno detto nulla, non mi hanno prescritto altre visite specialistiche, ma si sono limitati a darmi Augumentin. Ora io vorrei sapere di cosa possa trattarsi, se è possibile che venga un'infezione in una zona dove nn ci sono ferite nè traumi e tanto meno mucose. E quali sono delle visite più accurate alle quali sottopormi per capire da cosa deriva questo problema. Grazie per la risposta.
[#1]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Gentile Utente, purtroppo l'impossibilità di visitarla limita molto e non rende corretta una diagnosi telematica. Il dubbio che mi assale è che per la sintomatologia riportata possa avere un quadro tromboflebitico che meriterebbe una valutazione con un ecodoppler dei vasi della gamba. Le chiedo: è un'ipotesi fatta dai colleghi del PS o certamente esclusa? Consiglierei comunque che anche il suo medico la visitasse al più presto. Ci faccia sapere.
Cordiali saluti

La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio per la risposta. Al pronto soccorso non hanno formulato ipotesi, hanno semplicemente detto che dopo aver visto i risultati dell'emocromo visto l'elevato numero di globuli bianchi pensano possa trattarsi di un'infezione. Mi hanno dato Agumentin. Ieri pomeriggio mi sono recata presso la dermatologa la quale visitandomi ha ipotizzato una puntura d'insetto, e mi ha consigliato di recarmi a fare un'ecografia. Dall'ecografia è emerso che tra pelle e tendini si sia formato del siero, il quale mi dà dolore e mi impedisce i movimenti e naturalmente mi generava la febbre. Rimango ancora perplessa di questa cosa in quanto ragionando non trovo il modo in cui possa avermi punto un'insetto in quanto per tutta la giornata ho indossato stivali con dentro dei jeans, stivali per altro aderenti. Dato che il dolore ha iniziato a farsi vivo verso le ore 18 escludo anche l'ipotesi di una puntura durante la notte. Comunque dopo aver avuto febbre a 40 ieri sera, già da questa notte la febbre sembra essere scomparsa e stamattina ho una temperatura di 36,8. Solo il dolore e il gonfiore permangono.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa