Utente 131XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 18 anni e ho già scritto su questo forum, a causa di una sorta di gonfiore sul prepuzio. Successivamente, a seguito di una credo assidua masturbazione, avevo notato un rossore sul glande, e vi avevo applicato una pomata trovata in casa. Dopo qualche giorno il rossore era peggiorato e il glande e il prepuzio mi si erano screpolati. Recatomi dal mio medico, mi è stata prescritta una pomata chiamata MENADERM da applicare due volte al giorno. Tutto sembrava si stesse risolvendo, quando due settimane fa sono stato ricoverato al pronto soccorso e operato via laparoscopia di appendicite. Durante il ricovero non ho curato il mio membro e ho riiniziato la cura appena dimesso. Notando con l avanzare dei giorni che in un paio di punti la pelle faceva fatica a ricostituirsi ho pensato che potesse essere a causa dei lavaggi che facevo, e ho smesso di lavare il mio pene per qualche giorno ma ho continuato comunque a fare uso della pomata. Dopo qualche giorno mi sono accorto che nei punti dove la pelle faceva fatica a ricrescere si era formato una sorta di pus e il rossore si era ingrandito. Inoltre quando abbasso il prepuzio a distanza di qualche ora noto che si formano dei filamenti biancastri. Le macchie rosse sono sensibili al tatto, con una sorta di leggero bruciore e prurito, ma se non le tocco non sento dolori o simili. Inoltre quando ricopro il glande con il prepuzio sento una sorta di bruciore che svanisce però nel giro di qualche secondo, così come quando lavo le parti arrossate. Per facilitare i vostri consigli ho fatto qualche foto. Volevo precisare che comunque domani mattina andrò dal dottore, ma sono davvero spaventato, anche perchè ho letto in giro che potrebbe essere una balanopostite di zoon, la quale è incurabile.
Grazie in anticipo per le vostre risposte.

http://img705.imageshack.us/i/img2527u.jpg/
http://img535.imageshack.us/i/img2521y.jpg/
http://img716.imageshack.us/i/img2517w.jpg/
http://img532.imageshack.us/i/img2514.jpg/

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

visto il quesito posto la indirizzo con il suo post in area "dermatologica".

Un cordiale saluto
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

applicare le "creme trovate in casa" e prodotti non specifici e non prescritti dal venereologo non di certo riuscirà a risolvere il suo caso, anzi potrebbe peggiorare con situazioni irritative o allergiche.

La diagnosi di una balanopostite - balanite o altra patologia a carico dell'organo genitale va ben oltre una immagine amatoriale : se così fosse non ci sarebbe piu necessita' dello specialista e tutti noi sappiamo quanto il rapporto medico paziente sia fondamentale.

Non perda l'occasione per la tutela della salute e per escludere situazioni importanti di produrre la visita dermo-venereologica.

Cari saluti
Dott. Laino, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 131XXX

Gentili dottori, oggi sono stato visitato da un dermatologo, secondo il quale ho la balanopostite da candida. Come cura mi ha prescritto lo SPORANOX 100 (2 cp alla sera per 7 gg), OZYDERM (1app ogni 8 ore per 15 gg), lo CYTEAL DETERGENTE (ad ogni lavaggio), e l' EOSIN-T GEL (1 app ogni 12 ore per 20 gg).
Proprio su quest'ultimo farmaco non ho capito se lo devo spalmare anche sul glande o sul prepuzio e quanto tempo deve passare tra questo gel e la pomata OZIDERM. Sò che può sembrare una domanda stupida e banale, ma vorrei evitare errori, come le volte precedenti.
Grazie delle future risposte.

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente non e' a noi che deve chiedere le modalità terapeutiche prescritte ma a chi le prescrive.
Per il resto sappia che ogni balanopostite ha in base alla diagnosi la sua terapia specifica che da qui non può essere certo compresa.

Saluti
dott. Laino Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#5] dopo  
Utente 131XXX

Gentili dottori, ho eseguito la cura e sembrava stesse tutto guarendo, però sto continuando a prendere l' EOSIN GEL poichè nonostante la cura sarebbe dovuta terminare 5 giorni fa, una piccola parte di pelle sulla cima del glande non si è ancora ricostituita. Ammetto di non aver seguito pienamente alla lettera le istruzioni del dermatologo, dato che è umanamente impossibile prendere per due settimane delle medicine ogni quattro ore, e di aver ceduto ogni tanto in qualche atto masturbatorio.
Secondo voi, cosa devo fare? Devo continuare a prender l'EOSIN GEL fino a quando non si ripristina completamente la pelle? Prima possibile consulterò comunque il dottore che mi ha prescritto la cura, ma vorrei comunque qualche indicazione anche da voi. Grazie infinite a Auguri di buona Pasquetta.

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Purtroppo è impossibile alcuna indicazione per terapie o presidi terapeutici non nostri su patologie mai visionate.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it