Utente 800XXX
Vorrei chiedere un parere riguardo un caso forse un po strano, in seguito ad un grosso brufolo venuto dopo una depilazione, direi causa pelo incarnato, avevo la zona tutta gonfia di liquido trasparente (non si vedeva colore per questo dico trasparente) questa zona a distanza di tanti mesi e rimasta sempre leggermente gonfia, dovrei fare un esame per vedere cos'ho all'interno oppure non esiste nulla da fare ? Ho paura ch epossa essere un quaalcosa che "cammina" e ritrovarmi chissa cosa in futuro, mi era stato detto che dovevo prendere antibiotici orali ma non li ho presi per questo mi preoccupo ora. Oppure dovrei avere sintomi?
Grazie 1000 e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gent.le Signora,

premettendo che senza poterla vedere la mia risposta non può essere considerata diagnostica, probabilmente si tratta di un'infezione come spesso capita dopo le depilazioni. Le consiglierei una crema antibiotica locale (ad esempio Ganazolo crema dermatologica, che copre quasi tutto lo spettro batterico e fungino) 2 volte al giorno per 7-10 giorni. Se non si risolverà in questo modo (essendo passati dei mesi è probabile che non abbia risultato) dovrà fare una visita medica per considerarne l'eventuale escissione chirurgica.

Cordiali saluti

Dott.ssa Elena Paglia
Dott.ssa Elena Paglia
www.elenapaglia.com

[#2] dopo  
Utente 800XXX

Gentile Dott.ssa,
a suo tempo avevo infatti fatto cosi, avevo usato gentamicina, ho dimenticato di menzionarlo. Solo che appunto come dicevo continuo a vedere questa zona leggermente piu gonfia rispetto a quello che dovrebbe essere secondo me , questo si vede solo in certe posizioni e non se sto in piedi ad esempio, per questo non sono sicura che sia effettivamente qualcosa, mio marito dice che se avessi un'infezione ancora in atto secondo lui dovrebbe peggiorare e non restare cosi ferma o dovrei avere febbre, cosa pensa? comunque vedro' di fare una visita anche se finora ne ho fatte e nessuno mi ha saputo dire nulla per quello pensavo servisse un esame specifico. Questa zona poi e' sottostante il brufolo mentre del brufolo e' rimasto solo un segnetto insignificante.
Grazie ancora, buona giornata

[#3] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

potrebbe fare un'ecografia della parte interessata. Questa permetterebbe di definire un pò meglio la lesione (se di natura cistica o solida ad esempio, di definirne i margini e le dimensioni obiettive).

Saluti

Dott.ssa Elena Paglia
Dott.ssa Elena Paglia
www.elenapaglia.com

[#4] dopo  
Utente 800XXX

Grazie nuovamente del suo prezioso aiuto e consigli. Faro sicuramnete una ecografi apoiche sono in pensiero come le dicevo, ultimissima domanda casomai potesse e si trovasse on-line in questi giorni e leggesse questa mia ultima, cosa significa natura cistica o soldida? Se avessi un qualcosa e non lo curassi ad ogni modo sarebbe pericoloso? Io ad ogni modo mi occupero' quanto prima solo spero che non sia nulla di cosi' urgente, pensi che io sono talmente matta e ipocondriaca che mi metto in testa cose assurde tipo che se lasciassi le cose cosi' magari in futuro potrebbero dirmi ch eho tutta la coscia infettata senza accorgermene.!!
Mi scusi ma sono davvero paurosa delle malattie.
Ringraziandola porgo distinti saluti

[#5] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Non si faccia prendere dall'ansia, l'ecografia sarà in grado di vedere se il contenuto è liquido (cistico) oppure no.

Cordiali saluti

Dott.ssa Elena Paglia
Dott.ssa Elena Paglia
www.elenapaglia.com

[#6] dopo  
Utente 800XXX

Gentilissima Dottoressa
Grazie dinuovo, ho dimenticato di dirle che a detta di un MEdico potrei avere una REAZIONE FIBROMATOSA Post-Follicolitica, quale delle due cose trova piu' probabile? ammesso che non sia la stessa cosa, purtroppo non ne capisco molto.
Al caso avessi questa reazione posso fare qualcosa oppure aspettare, mentre in caso che l'ecografia rilevasse liquido va aspirato o trattato, intendo con pomate o medicine orali?
GRAZIE della sua pazienza, ci risentiamo dopo l'esame che potro' effettuare appena fra un mese per questo le chiedo queste cose ora, solo per avere delle ipotesi e non farmi idee troppo negative.
Grazie e buona domenica

[#7] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gent.le Signora,
quello che intendevo come lesione solida più probabile è proprio una reazione fibromatosa. In questo caso dovrà essere asportata chirurgicamente in anestesia locale, ma non rappresenta nulla di pericoloso. E' meno probabile che contenga liquido semplicemente perchè sono passati mesi.
Non faccia nulla e ci ripensi dopo le vacanze, le ripeto, dalla sua descrizione non sembra nulla di preoccupante.

Arrivederci

Dott.ssa Elena Paglia
Dott.ssa Elena Paglia
www.elenapaglia.com

[#8] dopo  
Utente 800XXX

......Ho capito. Grazie nuovamente. Distinti saluti.

[#9] dopo  
Utente 800XXX

SALVE.... volevo un'informazione se possibile, so che non centra con il consulto ma sono giorni che non riesco a liberarmi di una bollicina allìinterno della bocca, forse un afte non saprei, continua a rompersi e riformarsi ed e davvero fastidiosa, brucia e fa male quando si spacca .. Cosa potrei usare per eliminarla? ho provato un colluttorio di erboristeria che in genere mi faceva bene alle gengive ma stavolta non funziona.
Ringrazio casomai ricevessi una risposta da qualche medico
Giada

[#10] dopo  
Utente 800XXX

TUTTO OK con quella bollicina, non pero' con i foruncoli, ho appena inviato un nuovo consulto spero tanto in una risposta....
COrdiali saluti, Giada