Utente 698XXX
Aiuto dottori sono disperato.
Provengo da 4,5 anni di cicli per la cura dell'acne con prodotti come Airol, EryAcne, ecc
Il punto che è che ormai da qualche tempo, 1 anno e mezzo circa, facendo la barba ogni 2giorni come consuetudine per non avere neanche un pelo sul viso visto che odio barba e baffi, praticamente dopo essermi rado con gel da barba Avene(dopo aver provato gel o schiuma di tutte le marche o quasi), sul viso compare rispettivamente e di seguito DESQUAMAZIONE ED ARROSSAMENTI con la pelle che al tatto diventa SEMPRE RUVIDA , ed inoltre SOPRATTUTTO vedo che brufoletti,follicolite(perennemente sulla due zone inferiori,destra sinistra dei baffi per esempio) .Brufoletti/follicolite che puntualmente curo con eryacne ma che fanno fatica a scomparire e soprattutto ricompaiono nuovamente quasi ogni volta che mi rado

E' una tragedia, non so piu' cosa fare.
Ho provato di tutto, crema SensiPhase prima e sopo la rasatura,ora sto usando Prep crema,ma ho la sensazione che non cambi nulla.
Sono tentato dall'usare il rasoio elettrico , che pero' non mi garantisce poi la peluria completamente tolta.
Usando il mach3 di Gillette(cambiando a lametta ogni 2,3 rasature, non penso che dopo 5,6, non mi sappia ancora fare la barba.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle utente di Napoli,

penso, dalla descrizione che fa del suo caso ed in maniera non vincolante vista la sede telematica che la "follicolite da barba" sia in realtù un'ACNE Tardiva, che deve essere affrontata, non con semplici "rimedi" di maggior o minor utilità, ma con una diagnosi precisa ed una terapia appropriata che non può limitarsi ad approcci "ex adiuvandivibus" (ovvero..vediamo come va..)

Sappia inotre che ad oggi per ogni tipo di acne ed in associazione alla terapia di base, è possibile ricorrere ad una innovativa terapia con una fonte di luce (Pulsata IPL con maipoli specifici) per trattare praticamente tutte le fasi che conducono all'infezione ed all'infiammazione oltre che agire selettivamente sul rimodellamento delle cellule dermiche (più profonde della pelle) per migliorare il trofismo e diminuire il rischio di esiti cicatriziali oltre che trattare quelli più "aggredibili".

Ne parli con il Dermatologo.

cari saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA

Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 698XXX

Dottore come ho spiegato ho avuto acne per 5 anni, ma come mai lei pensa che sia ancora acne e non follicolite, visto che i sintomi fanno pensare il contrario, dato che le pustolette, brufoletti, compaiono soprattutto quando mi rado e in particolare sulla zona baffi, guance mento e mai per esempio sulla fronte guarda caso?(zona dove invece quando avevo l'acne mi uscivano i brufoli)
(insomma mi rado su tutto il viso tranne la fronte ovviamente laddove non esce nulla guarda caso).
E la zona baffi è la piu' colpita da pustolette e brufoletti, soprattutto i due lati, visto che sono costretto a radermi li quasi ogni giorno visto che odio i peli che mi deturpano.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Caro Amico Partenopeo,

sebbene ognuno abbia i suoi indiscutibili gusti, i PELI del viso, che in questo caso chiamiamo BARBA, contraddistinguono l'essere Maschile da quello femminile:

potrei tediarla con la storia di questo "annesso cutaneo" che nei secoli ha fornito a chi la portava, sigilli di inconfondibile virilità oppure forza, oppure prestigio od ancora religione..

non lo farò, ma le vada il mio unico consiglio - e lungi dall'essere una psicoterapia spicciola - di accettarsi cosi com'è poichè è proprio questa la base di partenza della nostra socialità.

ancora, rilancio la mia seppur telematica e non vincolante ipotesi che lei sia affetto da ACNE e che debba orientarsi verso tale patologia per uscirne al meglio, senza tentare a mio avviso - inutili approcci "a latere".

carissimi saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA



Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 698XXX

si dottore ma la mia barba è brutta e non si adatta alla conformazione del viso

[#5] dopo  
Utente 698XXX

Dottore le chiedo se il fatto che a 22 anni praticamente la barba e baffi mi crescono praticamente 24 ore dopo che mi rado possa rappresentare un problema di ormoni a cui magari possono essere relazionati anche i problemi di acne che ho avuto e che secondo Lei ho ancora a dispetto di cio' che mi sembra , e cioè follicolite.

Inoltre mi consiglia quindi un latte detergente al posto del sapone da utilizzare per la "manutenzione" del viso e magari anche del resto del corpo dato la mia situazione?

[#6] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente, dai dati da lei forniti propendo per una follicolite. Le consiglio di sospendere l'uso delle creme attualmente in uso e del rasoio manuale. Si rada con un buon rasoio elettrico e subito dopo applichi una crema antinfiammatoria NON STEROIDEA e per lavarsi utilizzi una base lavante. Ovviamente per via telematica si può solo fare un' ipotesi e suggerire un rimedio empirico, ma capendo come le sta a cuore il problema, la invito caldamente a rivolgersi ad un collega per avere una diagnosi certa con conseguente prescrizione dei prodotti più idonei al suo caso.
Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#7] dopo  
Utente 698XXX

dott.ssa il problema è che il rasoio elettrico rade solo superficialmente, ed io la barba non la sopporto, non è adatta alla conformazione del mio viso.
I principali problemi inoltre li riscontro dovendo radere i baffi ogni giorno,come la barba, con infiammazioni , follicolite e piccole escoriazioni che vedo puntualmente appena mi rado , e a 22 anni mi sembra un po' esagerato questo ritmo di crescita.
Lei cmq che prodotti consiglia?

[#8] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente stia pure tranquillo, il " ritmo di crescita" della sua barba è nella norma. Per quanto riguardo il rasoio elettrico quelli di ultima generazione non credo che radano così superficialmente come lei descrive e a tal punto da lasciare barba sul suo viso.Comunque non vorrei che fosse proprio il suo accanimento contro questa barba " che non le sta bene" a generare poi il suo problema di pelle. Le rinnovo il mio consiglio di rivolgersi ad un collega della sua città.
Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#9] dopo  
Utente 698XXX

dott.ssa due dermatologi, uno cittadino e l'altro dell'ambulatorio della clinica dermatologica del II Policlicnico di Napoli mi hanno sconsigliato l'uso del rasoio elettrico dicendo di aspettarmi solo peggioramenti nell'efficacia della rasatura, e solo qualche piccolo miglioramente nel trattamento della pelle per evitare i problemi suddetti.

Per esempio i dottori sconsigliano di fare il contropelo dicendo che danneggia la pelle(e la preoccupazione èproprio questa DOVENDOLO FARE OGNI GIORNO SU VISO E BAFFI), ma il problema è che se io non lo faccio col mach3 che è un ottimo rosoio, è come se la barba non la facessi e neanche i baffi, visto che se non rado in contropelo i peli non vengono ASSOLUTAMENTE VIA..

I principali problemi inoltre li riscontro , nonostante il mch3 sia un ottimo rasoi affidabilme, almeno credo,dovendo radere i baffi ogni giorno,come la barba, con infiammazioni , follicolite e piccole escoriazioni che vedo puntualmente appena mi rado

Non so davvero che fare, l'epilazione definita con laser non penso sia soluzione credibile sia da un pusto di vista proprio di efficacia a tempo indeterminato che ovviamente economico.