Utente 182XXX
Gentilissimi,
siccome non ho partner fissa e uso il preservativo solo nei rapporti penetrativi e non in quelli orali, e per questi rapporti non intendo neanche usarlo, (sia attivi che passivi)e premesso che in caso di sesso orale subìto (fellatio) le malattie sessuali che danno sempre sintomi per cui ci si puo' sempre accorgere senza fare esami sono gonorrea, sifilide (quest'ultima da' sintomi evidenti anche quando si localizza in bocca) e candida (correggetemi se sbaglio) vi chiedo:
1)quali sono le altre malattie sessuali che possono non dare sintomi sia in caso di sesso orale attivo e passivo (con donne)oltre alla clamidia che so che puo' non dare sintomi, anche se difficilmente puo' essere trasmessa con sesso orale?
2)quali esami e quanto tempo dopo un rapporto orale sessuale non protetto dovrei fare per individuare queste malattie asintomatiche? E' sufficiente il tampone faringeo e uretrale?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Sifilide gonorrea condilomatosi infezioni batteriche e micotiche e in casi limite anche l'HIV non può essere esclusa (traumatismi e microlesioni)

L'unico esame e' la visita venereologica fanfare con fiducia e in caso di dubbio o neoformazioni o secrezioni senza attendere troppo.

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 182XXX

Grazie dottore,
ma in caso di nessun sintomo dopo un rapporto sessuale orale non protetto, sia attivo che passivo, quali sono le malattie asintomatiche,appunto, per scoprire le quali e' necessario fare esami specifici per individuarle? So per es. che la clamidia puo' essere una di queste. Quali altre? e dopo quanto tempo dall'ultimo rapporto e' necessario fare esami? E questi esami non sono forse il tampone uretrale e faringeo?
Grazie