Utente 800XXX
SALVE, sono disperata perche' oltre ad aver avuto in passato un furuncolo grande su una coscia dovuto a pelo incarnito e stafilococco aureo, dopo lotte per farlo passare ora me ne ritrovo un'altro, al polpaccio della stessa gamba , senonche' non riesco a capire se sia la stessa cosa oppure no!!
Come faccio a distinguere? Un medico mi ha detto che e' un foruncolo allo stato iniziale e mi ha dato gentamicina un'altro mi ha detto convinto che trattasi di puntura d'insetto e mi ha dato betametasone.!! Questo e' il problema, possibile che non ci sia un modo per identificare l'una o l'altra cosa? Allora, tempo fa presentavo molto prurito ed un apparentemente banalissimo brufolino in mezzo che dopo un mese di continui grattamenti e ben poco di visivo e' diventato tutto gonfio attorno cosicche' ho preso gentamicina e dopo circa 2 settimana o 3 ora nn ricordo, e' passato dopo atroci tormenti (per me!)
ORA INVECE sono tre giorni che sento prurito a volte, se metto un po di cortisone o alcol passa, pero' a differenza dell'altra volta e' gia un po gonfio ossia, puntino rosso in mezzo contorno rosso ma pochissimo e alone attorno gonfio piu chiaro (ossia di colore piu chiaro rispetto al colore della mia pelle,) sembra come quando si ha una puntura di zanzara pero molto grande anchese mi ricorda un po il primo foruncolo... Cosi ora mi ritrovo a dover mettere contemporaneamnete sia gentamicina sia cortisone che se fosse un furuncolo sarebbe controindicato!
In conclusione cosa dovrei fare andare da un terzo dermatologo?
VI ringrazio infinitamente per l'aiuto....
PS. ho gia scritto in passato riguardo il primo foruncolo
Ringraziando invio Cordiali e distinti saluti, Giada

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
innanzitutto si tranquillizzi!
Capirà che per via telematica non è possibile fare una diagnosi, comunque può succedere che una puntura di insetto ( entomodermatosi) se grattata, possa infettarsi e quindi dare origine ad una lesione ben più grande, eritematosa, purulenta associata ad intensa sintomatologia pruriginosa e caldo al tatto.
Normalmente è semplice distinguere se si tratti di una puntura di insetto o di una follicolite ecc., ma spesso il pz. si rivolge al medico quando ormai ha provato qualche rimedio o quando è passato un pò di tempo e allora i quadri possono sovrapporsi, comunque, anche in questo caso niente panico perchè l'associazione delle due creme va benissimo per entrambe le due cose.
Non riferisce con precisione quanto tempo è passato dall'altra lesione e le dimensioni delle lesioni stesse, perchè qualora fossero insorte a breve distanza potrebbe trattarsi di un'impetigine, ma questa ipotesi, avendola visitata già due dermatologi credo si possa escludere quasi con certezza! Eventualmente controlli ( anche dal suo medico di famiglia) eventuali linfonodi ingrossati in questo caso potrebbe essere utile una terapia antibiotica per os.

Un saluto cordiale

Dott.ssa Serena Mazzieri

Dott.ssa Serena Mazzieri

[#2] dopo  
Utente 800XXX

SALVE!!
la ringrazio di cuore e stata gentilissima a rispndermi!!
dunque le dico, casomai sia utile e casomai tornasse a leggere il mio quesito... , che la prima lesione ossia il foruncolo è apparso a gennaio e quella volta non mi ero accorta di avercelo perche avevo solo un forte prurito ed un apparentemente innocuo brufolino in mezzo poi dopo unmese è diventato grosso, tutto gonfio e via via dicendo, ma forse si era infettato come dice lei che puo capitare
spero che non succeda di nuovo.............
nn credo pero visto che sto usando le creme e mi disinfetto ogni tanto
Oltretutto nel dubbio e presa dal panico sono stata da un altra dermatologa la quale anche lei ha detto che non trattasi di foruncolo sebbene a me sembrasse la stessa sintomatologia del primo (per l'esattezza pero' ora la zona gonfia si è formata subito e non dop un mese) L'altra volta era molto grande questo foruncolo tanto che ci ha messo un mese a passare, so che avrei dovuto prendere antibiotici, ci ho provato ma mi provocavano giramenti di testa e problemi intestinali oltre che dolori alla muscolatura cosi ho smesso... quindi spero di non averne bisogno.
Ultima cosa ho notato un linfonodo sottomandibolare (partedestra), il medico non ha commentato ma si è limitato a controllare dicendo che non sembra nulla di grave o che centri con il mio disturbo... Anche se questo secondo "brufolo" o quello che è casualmente si trova sul polpaccio della stessa gamba, pero appunto piu in basso (laltro era sulla coscia, in linea retta direi stesso livello)
Grazie ancora tantissimo ed anticipatamente per altre eventuali risposte.
Un buon weekend.

[#3] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
ha ragione il suo medico, il linfonodo in regione sottomandibolare probabilmente sarà ingrossato per altre cause ( mal di gola, mal di denti, afte ecc.), ma non per la lesione della gamba. In questo caso sarebbero interessati i linfonodi localizzati al cavo popliteo ( dietro al ginocchio) o inguinali.

Stia tranquilla

Cordiali saluti

Dott.ssa Serena Mazzieri

[#4] dopo  
Utente 800XXX

SALVE, grazie ancora:)
Ho un linfonodo ingrossato poco poco nella zona inguinale sempre dal lato della stessa gamba dei famosi foruncoli, infezioni o punture d'insetto che siano.... Me ne ero dimenticata perche non mi da fastidio. Pero ce l'ho da quando ho avuto il primo problema anzi poco dopo verso marzo-aprile.. va e viene, adesso non e' grosso pero...
E' dovuto a queste "infezioni" oppure pensa che "linfonodi + infezioni" significano qualcosa tipo una malattia di altro tipo? (intendo dire se il primo furuncolo ha fatto ingrossare il linfonodo oppure avere questo tipo di problemi di infezioni e di linfonodi ingrossati significano qualcos'altro..)
GRAZIE di cuore del suo prezioso aiuto e buona serata

[#5] dopo  
Utente 800XXX

SALVE, visto che nn ha risposto approfitto per dire una cosa...
questa puntura di insetto ch eho sul polpaccio sta passando... quindi non era un foruncolo senno' non sarebbe passato, pero' la sera prude... non di giorno o di notte solo di sera, in piu se premo un po attorno vedo che la zona che era gonfia fino a ieri non è più gonfia ma ha solo un contorno gonfio mentre in mezzo è anzi come dire...vuota... forse per effetto del contorno gonfio...
ma sembra una cosa normale?? Boh, mi fa cosi' strano...
grazie 1000 nuovamente e buon weekend, cordialissimamente la saluto.

[#6] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
mi perdoni, ma la sua descrizione è al quanto nebulosa e quindi capirà che non è per niente facile immaginarsi la sua lesione...comunque tenuto conto che il linfonodo adesso non è più ingrossato e che la lesione è diminuita di volume direi che siamo sulla strada della guarigione...continui però a mettere le due creme fino alla completa scomparsa.

Buona serata
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#7] dopo  
Utente 800XXX

SALVE:) si capisco che sia nebulosa la descrizione, non e' facile, ad ogni modo e' molto gentile a rispondermi. UNA BUONA E FELICE DOMENICA
Distinti saluti