Fungo o micosi o alto? problema glande...

Salve gentili medici.
Sono un uomo di 45anni. E' qualke tempo, direi circa un anno, ke ho un problema al glande. Mi scuso in anticipo se nn riesco a essere kiaro nella descizione, ma è molto difficile per me cercare di farvi capire in quanto nn so come trattare il problema ne ke termini usare. Cmq ci provo ;-)
Mi capita spesso di notare delle piccole macchie bianke, sulla parte sx del glande proprio in mezzo e sempre allo stesso posto. Queste makkie nn so ben spiegare come sono; nn sono ne brufoli, ne verruke, ne candita o altro del genere. Non mi danno dolore ne fastidio, ma mi procurano imbarazzo nell'atto sessuale, soprattutto orale. Il fatto è ke dopo un piccolo trattamento con GENTALIN oppure DERMOCORTAL ( quindi creme a base di Cortisone) scompaiono per poi "rifiorire" ( uso questo termine perkè è proprio quello piu undicato!) dopo qualke giorno. Aggiungo anke ke il glande è spesso secco e screpolato e nn è raro ke a volte ( dopo la fioritura) cambi pelle dandomi un leggero prurito.
Per conoscenza Vi informo ke soffro da anni di una leggera forma di Dermatite seborroica al cuoio capelluto, ke riesco a contenere con prodotti specifici (Triatop shampoo e Keluac ZInc Lozione) E' forse dovuto a quello? E' strano però ke prenda il glande...
Cosa mi consigliate?
Grazie 1000

Luke

Ps. Mi scuso ancora per la descrizione approssimativa. Se potessi mandare una foto capireste al volo quello ke vorrei dirvi. C'è la possibilità magari tramite uno di Voi medici di spedire la suddetta a uno studio privato? Grazie
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Spero che gli articoli da me scritti - che le inoltro- possano in qualche modo orientarla o farla escludere varie situazioni: situazioni che vanno approfondite dal dermatologo.

https://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/143-puo-essere-un-lichen-sclerosus-o-scleroatrofico-quando-ci-si-deve-allertare.html

Saluti

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dr.Laino per la Sua cortese risposta. Ho letto cn attenzione gli articoli ke mi ha inoltrato. Seppur interessanti e assolutamente utili mi sento di dirle, con un buon margine di sicurezza, ke non ho riscontri effettivi su quel tipo di diagnosi: ne come descrizione, ne come sintomi, ne come manifestazioni. Noto inoltre ke nn c'è nessuna foto corrispondente alla mia patologia, ne altresì ke per un poco si avvicini.
In attesa di altri preziosi consigli, saluto Lei e tutto lo staff cordialemente.

Luke
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Sappia ancora che le foto non possono chiarire i problemi: i quadri di una singola patologia possono essere così polimorfici da sembrare appartenenti a diverse malattie.

Faccia quindi la visita dermatologica per avere una diagnosi certa!

saluti
[#4]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Sappia ancora che le foto non possono chiarire i problemi: i quadri di una singola patologia possono essere così polimorfici da sembrare appartenenti a diverse malattie.

Faccia quindi la visita dermatologica per avere una diagnosi certa!

saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa