Utente 123XXX
Buongiorno, ho diciannove anni e volevo risposta a un dubbio che mi affligge da un po':
ma i nevi perchè e in che circostanze nascono?

Sono diciamo al massimo due-tre anni che ho iniziato d'estate a prendere più sole rispetto al passato e recentemente ho notato che rispetto a quando ero più giovane mi sono spuntati vari nei nella zona del petto,spalle e schiena. Niente di che, sono piccoli e piani (ma magari cresceranno prima o poi) però sono venuti fuori specialmente in seguito alle estati.
Questi nei, secondo voi, sono quindi nati solamente a causa dell'esposizione solare o sarebbero nati comunque se fossi rimasto all'ombra diciamo?
Se la causa è quindi il sole, per il futuro, come posso fare per evitare che continuino a spuntarmene altri ma riuscendo comunque ad abbronzarmi un po'?

Premetto che non sono molto scuro di carnagione e mi sono scottato alcune volte in passato, non so se può servire ma ve lo dico lo stesso!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

I nevi sono determinati geneticamente ed e' scritto nel DNA quando e quanti dovranno uscire.

Le zone che descrive possono essere soggette a neoformazioni di tipo solare (lentigo attiniche) pertanto possono rappresentare esiti di scottature solari o marcate fotoesposizioni.

Un caro saluto
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 123XXX

Grazie per la risposta, mi ha sciolto un dubbio che avevo da tempo.
Quindi per quanto riguarda i nevi se nel DNA è scritto che dovranno uscire non c'è modo per evitare la loro comparsa?

Un'altra cosa, queste lentigo attiniche, una volta comparse, rimangono per tutta la vita o potrebbero sparire prima o poi?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
si per i nevi non c'è verso di prevenirli.

le lenito attiniche benigne diagnosticate con epiluminescenza dal dermatologo possono essere sottoposte a terapia con laser q-switched per la loro completa eliminazione

saluti a lei.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 123XXX

Grazie mille...visto che siamo in argomento, volevo chiederle un ultimo consiglio:

Io praticamente dalla nascita ho un nevo non grande, ma neanche piccolo (5x5mm) sotto il collo, in mezzo all'unione delle due clavicole (piu o meno sotto il livello spalle insomma)che vorrei togliere per una questione estetica prima o poi. Aggiungo che questo nevo non è piano ma è un po' sovraelevato rispetto al livello della pelle.

Volevo sapere, per togliere questo tipo di nevo, l'unico modo è ricorrere al bisturi?

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
sicuramente.

la tecnica viene stabilita dal dermatologo: exeresi completa o shaving (escissione tangenziale) in base al tipo di nevo (rispettivamente piatto o sollevato)
l'esame istologico è sempre necessario.
saluti a lei
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 123XXX

salve dottore, per evitare di aprire un nuovo colsulto rispondo qua sperando che lei legga.

Ho intenzione di farmi togliere quel neo 5x5mm che le dicevo sopra, ma volevo sapere:

dato che ormai ci stiamo avvicinando all'estate e io sono un tipo che prende spesso il sole, se io dovessi operarmi a maggio, poi ci sono dei problemi nel prendere il sole? nel senso che devo stare attento ed evitare che la zona dove c'è stato l'intervento prenda sole anche se comunque si tratta di una piccola zona oppure si può prendere il sole tranquillamente?