Utente 615XXX
salve,sono anni ormai che sul petto principalmente d'estate ho piccole macchie chiare,il mio medico mi ha detto che è una questione genetica e che quando diventano chiare il fungo è già morto.in passato ho usato pevaryl,(sia crema che compresse)stiprox gel doccia e canesten...nel giro di un mese i funghi diminuivano molto ma non sparivano mai del tutto.ora invece sembrano addirittura aumentare(ora sto usando dermico gel doccia e sempre canesten una volta al giorno)che posso fare?grazie...

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
le macchie chiare debbono essere diagnosticate dal dermatologo: in caso di pitiriasi versicolor (mi pare di capire sia la supposizione diagnostica del suo medico) è vera una cosa e falsa un'altra rispetto a ciò che scrive:

- è vero che può esserci una predisposizioni immunologico-permissivistica alla riproduzione di questo lievito fungino

- è falso che le macchie bianche sono morte: ovvero possono essere terminati i processi di fagocitazione del pigmento melanico (mediante l'inibizione della tirosinasi) ma potrebbe essere florido allo stesso tempo il fungo (che si chiama appunto versi-color: ovvero verte il colore da scuro a chiaro)

saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 615XXX

purtroppo causa studi lontani da casa non riesco ad andare dal mio dermatologo(che comunque ha una lista di attesa molto lunga)mi sono rivolta al medico di base il quale mi ha diagnosticato appunto pitiriasi versicolor e dato una cura a base di diflucan;terminata la cura ho continuato ad applicare la crema,ma le macchie continuano a stare li.ormai sono mesi che "conviviamo";si sta sbagliando il mio medico oppure è sbagliata la terapia?non so più che pensare...grazie

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Molto probabilmente il lievito ha determinato una depigmentazione della cute quindi adesso è più chiara (da cui il nome di pitiriasi versicolore).
E' sufficiente aspettare la prossima stagione quando si abbronzerà nuovamente o fare alcune lampade dall'estetista per ripristinare l'abbronzatura originale.
Se non si tratta di pitiriasi versicolore deve ovviamente ricontata re il suo specialista
Cordialissimi saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 615XXX

buongiorno,
sono riuscita a vedere il mio dermatologo,il quale mi ha confermato la diagnosi:pitiriasi versicolor;mi ha dato come terapia un bagnodoccia(tiodet) e una lozione,batrafen;
purtroppo dice che la mia pelle è particolarmente adatta per il fungo e quindi la cura è da rifare periodicamente;posso avere un vostro parere?grazie

[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Sì, è possibile che periodicamente si ripresenti il problema poiché lei potrebbe essere come si dice "predisposta". Non si tratta tuttavia di una condizione grave o pericolosa pertanto potrà ripetere i trattamenti topici senza particolari conseguenze.
Cordiali saluti

Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena