Utente 947XXX
Salve Dr.
Vorrei informarmi per bene su di una mia preoccupazione..
A breve inizierò ad andare in piscina... come si sa è frequentata da tante persone...
Volevo sapere se in piscina, c'è la possibilità che possa essere contagiato da
herpes labiale...
ad esempio se in piscina nelle mie vicinanze che non, c'è una persona che ne è affetta cosa devo fare? come devo comportarmi?
C'è la reale possibilità che nonostante in acqua ci sia il cloro il virus attecchisce comunque?

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Signore,
l'herpes labiale si acquisisce di solito nell'infanzia. Il microrganismo penetra attraverso la cute e si insedia nelle terminazioni nervose ove rimane latente tutta la vita.
La gran parte della popolazione ha acquisito il virus nell'infanzia e quindi poi non si infetta più (è già infettata). Il virus è molto fragile nell'ambiente esterno quindi molto ma molto difficilmente potrà contrarlo in piscina anche se non lo dovesse avere contratto nell'infanzia.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 947XXX

Grazie per avermi risposto Dr..
Credo di aver capito... ma i miei dubbi persistono.
Oggi in giro vedo molte persone che hanno l'herpes e sopratutto vedo che il contagio si sta espandendo..
Ho letto che il contagio può avvenire solo se si è in contatto, si bacia una persona con le vescicole aperte.. e mi chiedevo se una situazione simile avviene in piscina....

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Le ripeto: prima di tutto se lei ha già avuto un episodio di herpes labiale è per così dire "a posto" nel senso che non subirà un secondo contagio. Ammesso non avesse mai contratto il virus erpetico, la piscina molto ma molto difficilmente potrà essere veicolo di infezione (direi che siamo ai limiti della fantamedicina).
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 947XXX

Ho capito.
No Dr non ho mai contratto il virus, e siccome vedo a destra e sinistra gente contagiata non voglio fare la loro stessa fine poichè non è bella come cosa.
Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Potresti non avere sintomi ma avere già contratto il virus quando eri piccolo. Se questa cosa la fa stare così in pensiero le consiglio di effettuare un dosaggio ematico degli anticorpi anti herpes simplex. Anche se dovesse risultare negativo ripeto che in piscina non si corrono rischi facendo una "vita normale".
Di nuovo cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#6] dopo  
Utente 947XXX

Si Dr mi fa stare abbastanza in pensiorò poichè ho una pelle molto delicata e non voglio aggiungere un problema alla lista.
Mi può dire il procedimento per effettuare un dosaggio ematico degli anticorpi anti herpes simplex?
Grazie..

[#7] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Dal suo medico di medicina generale si fa prescrivere il dosaggio anticorpi anti herpes simplex 1 e 2 - IgG ed IgM. Questo le serve a capire se è già venuto in contatto con il virus così sarà più sereno.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#8] dopo  
Utente 947XXX

Da come ho capito si tratta di un prelievo.. Nel caso in cui io non sia venuto ancora in contatto cosa devo fare?

[#9] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Nel caso lei non sia venuto in contatto con il virus erpetico deve semplicemente fare attenzione a non venire in contatto direttamente con la saliva di una persona che abbia le vescicole in fase attiva. Ma in piscina ci può andare tranquillamente perché dall'acqua non verrà infettato, anche se con lei contemporaneamente nuota una persona con herpes attivo.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#10] dopo  
Utente 947XXX

Ah va bene, la ringrazio.
Dr ho un ultima domanda non so se potrà rispondermi... le chiedo giusto perchè ormai le ho detto parte del problema..
Dovevo fare un richiamo delle vaccinazioni nel 2001.. purtroppo per problemi non lo feci..
In piscina chiederanno questo tipo di infromazioni..
Lei ritiene che debba farlo oppure posso trasgredirlo data i miei anni...(25).
Grazie ancora.

[#11] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Le vaccinazioni sono importanti e le consiglio vivamente di fare tutti i richiami previsti.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#12] dopo  
Utente 947XXX

Si infatti era mia intenzione di farle in ogni caso... volevo solo un ulteriore conferma.
Mi chiedevo il passare di tutti questi anni cosa comporta adesso... se devo rifare le vaccinazioni o solo il richiamo.

[#13] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Dipende di che vaccino si tratta: ne deve parlare con il medico competente dell'ufficio igiene della sua ASL
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#14] dopo  
Utente 947XXX

Va benissimo, Grazie Dr, mi è stato di grande aiuto.