Utente 222XXX
Buongiorno,
vorrei chiedere rassicurazioni circa uno strano fenomeno occorso a mia figlia di 6 anni. Da metà agosto presenta dei puntini inizialmente non arrossati e rilevabili al tatto di piccole dimensioni. Presenti inizialmente sul torace poi diffusi a tutto il tronco, avambracci e cosce e ora presenti anche in faccia. Dopo circa tre settimane dalla comparsa dei primi puntini (che io avevo imputato al grande caldo) essi si sono arrossati e alcuni sono diventati crosticine. All'esantema non si sono associati altri sintomi (febbre, spossatezza o altro) Ho portato la bimba dal pediatra che mi ha rimandato allo specialista Dermatologo il quale ha fatto una diagnosi di Sindrome di Gianotti Crosti (esantema virale benigno e autorisolutivo) mi ha solo consigliato docce frequenti ma veloci e crema idratante. Mi ha detto che la malattia avrebbe dovuto regredire in una decina di giorni.
Ora dalla visita (sono passate più di 2 settimane) effettivamente la situazione del tronco è migliorata, ma è peggiorata quella degli arti e soprattutto i puntini sono comparsi su collo e volto che per ora non sono arrossati. La mia domanda è: devo aspettarmi che anche sul volto i puntini divengano croste e soprattutto quanto tempo ci vorrà per una completa scomparsa dell'esantema? ultima domanda ho altre due bambine piccole, secondo il dermatologo non dovrebbero essere contagiate, ma come posso saperlo con sicurezza?

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Salve, l'acrodermatite papulosa di Giannotti-Crosti solitamente regredisce nel giro di alcune settimane (4-6 settimane). E' un pò strana la localizzazione che lei ha descritto, dato che tale condizione, che prende il appunto il nome di acrodermatite, solitamente coinvolte le acrosedi vale a dire braccia, gambe, volto e risparmia il tronco, le pieghe e le mucose. Valuti la possibile associazione con infezioni o vaccinazioni recenti.
Questa condizione non è contagiosa.
Saluti
Dr. Carlo Mattozzi

[#2] dopo  
Utente 222XXX

La ringrazio molto per il consulto e chiedo ancora chiarimenti: la bambina non ha fatto di recente nessuna vaccinazione l'ultima risale a febbraio 2011. Ma la localizzazione dell'esantema è principalmente nel tronco; nulla o quasi nelle pieghe e assolutamente nulla nelle mucose. Il volto che sino a ieri sera si stava riempiendo di puntini da questo pomeriggio è in miglioramento, sembra regredire senza aver prodotto crosticine. L'evoluzione dell'"esantema" (se cosi posso chiamarlo) è stata centrifuga, così l'ha definita la pediatra di base da cui ho fatto oggi un controllo. Lei mi consiglia di attendere ancora una settimana ed in caso ripetere la visita specialistica. Che ne dice? La bambina continua comunque a stare bene. Non lamenta nessuna sintomatologia, neppure prurito. Io infatti non sono molto preoccupata, piuttosto incuriosita....
Grazie ancora.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Guardi senza vedere le lesione non posso azzardare diagnosi e/o prognosi. Le consiglio di attendere ed in caso ricontattare il collega. Saluti
Dr. Carlo Mattozzi

[#4] dopo  
Utente 222XXX

Ok! Grazie molto ancora.

[#5] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Di nulla!
Dr. Carlo Mattozzi