Utente 224XXX
Salve, sono una ragazza di 29 anni e ho sempre avuto problemi di acne (nodulo cistica) che ho curato (fino a circa un anno fa) con antibiotici, Diane (che ho assunto per 7 mesi) e integratori alimentari vari.
Adesso il peggio sembra passato ma il problema che mi affligge e mi causa un VERO DISAGIO SOCIALE sono le cicatrici rimastemi. Si tratta per lo più di piccoli buchi (alcuni un pò più dilatati) localizzati soprattutto sugli zigomi (e quindi in una zona del viso ben visibile). Il mio dermatologo, dopo gli esiti fallimentari dei peelings all'acido glicolico e salicilico, mi ha indirizzata presso un'altra dermatologa per fare delle sedute di DERMAROLLER sostenendo che possano migliorare di molto la mia situazione.
In realtà sono molto PREOCCUPATA perchè ho cercato delle informazioni a questo proposito e i pareri non sono tutti positivi! Molti sostengono di aver visto un miglioramento delle cicatrici e della grana della pelle solo subito dopo il trattamento (grazie anche al gonfiore che questo causerebbe) ma che la situazione sarebbe addirittura PEGGIORATA dopo 2 o 3 mesi!!
Ancora non ho incontrato la dermatologa presso la quale dovrò sottopormi al dermaroller e pertanto volevo prima avere un Vostro consiglio e parere sincero. Il dermaroller effettivamente peggiora la situazione di cicatrici e grana della pelle dopo alcuni mesi? In pratica si diventerebbe schiavi dei trattamenti al dermaroller visto che il miglioramento (per quello che ho letto) risulta temporaneo?
Ringrazio anticipatamente per le risposte... Spero davvero che riusciate a dedicare un pò di tempo a questa mia preoccupazione...

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, premettendo che i trattamenti per le cicatrici acneiche sono diversi e che tale presidio non è l'ultima soluzione rimasta al suo problema, senza la visione delle sue lesioni non è possibile stimare un miglioramento o un peggioramento del suo quadro.
Il dermaroller è un buon presidio per il trattamento delle cicatrici acneiche in quanto sfrutta il principio del needling ed è in grado di stimolare la produzione endogena di collagene, acido ialuronico e creare un rimodellamento del tessuto cicatriziale; inoltre, creando dei pori sulla superficie cutanea, permette di veicolare nel derma delle sostanze che è possibile applicare topicamente subito dopo il trattamento. E' ovvio che non è una metodica miracolosa, ma se ben utilizzata, dopo un'attenta valutazione del quadro clinico, può apportare un miglioramento delle lesioni.
Saluti
Dr. Carlo Mattozzi

[#2] dopo  
Utente 224XXX

Gentile Dott. Mattozzi, innanzitutto la ringrazio per avermi risposto così celermente.
Capisco perfettamente che non sia possibile per Lei dire se nel mio caso specifico i trattamenti con il Dermaroller potrebbero migliorare o peggiorare le mie cicatrici post-acne. Io ho dei "buchi" sugli zigomi (mi scuso se il mio linguaggio non è molto preciso e tecnico). Molti sembrano dei pori dilatati. Mi hanno sempre detto che proprio questi piccoli buchi sono i più difficili da trattare. Quale sarebbe in linea almeno teorica secondo Lei il tipo di cicatrici da non trattare con la tecnica del Dermaroller?
Inoltre Lei mi dice che il Dermaroller non è l'ultima soluzione rimasta al mio problema. Potrei sapere se secondo Lei ci sono altre tecniche efficaci nel caso di cicatrici del mio tipo?
Grazie ancora per l'attenzione e per la cortesia.