Acne e cicatrici

Salve, vi scrivo per quanto riguarda un mio problema di acne che mi tormenta da molti anni. Ora il mio problema principale è la presenza di cicatrici sulla guancia destra e comunque ancora una tendenza ad avere brufoli spesso dovuti a ciclo, non più molto invasivi comunque. Vorrei qualche consiglio però per tenerli a bada, uso un detergente specifico ma la dermatologa mi ha detto di continuare a usare Differin e antibiotici, anche se mi sembra di aver capito facendo ricerche che è deleterio usare continuativamente questi farmaci... Ho usato anche la pillola ma me li faceva aumentare e mi dava effetti collaterali, inoltre i rischi associati mi hanno dissuasa dal continuare per cui ho smesso e non vorrei proprio riprenderla. Mi interessa anzitutto qualche consiglio in proposito, come prodotti non troppo aggressivi da usare tutti i giorni senza problemi, ma senza dover ripiegare sulle creme da supermercato.
In secondo luogo le cicatrici, che non sono molto profonde, anzi, però sono comunque molto pigmentate e abbastanza visibili da non scomparire completamente nemmeno sotto un fondotinta (minerale, per non favorire l'acne)... Di mia iniziativa ho provato a usare una crema di una nota marca, contenente glicolico al 5% se non erro, nei giorni in cui non avevo pustole e papule in viso. Ovviamente però data la percentuale non si sono visti grandi risultati eccetto idratazione e sensazione di pelle liscia al mattino, ma ho notato che almeno non ha favorito la crescita di nuovi brufoli. Dunque mi chiedevo se chiedere alla dermatologa magari di provare una crema a percentuale più alta, soprattutto in vista dell'estate dato che non mi truccherò e so che mi sentirò a disagio per via dei segni. La mia idea sarebbe di usarla eventualmente solo la notte e il mattino se è il caso utilizzare la protezione solare. Chiedo questo perché le mie cicatrici non credo proprio necessitino trattamenti molto invasivi, quindi forse una crema che dia risultati più graduali potrebbe fare al caso mio anche come costi...
Grazie in anticipo per i vostri pareri.
[#1]
Dr.ssa Silvia Suetti Dermatologo, Medico estetico 2,4k 40 22
Come consiglio, gentile ragazza, direi di non utilizzare l'acido glicemico per l'acne, sostanza ormai a mio avviso datata e superata per effetti e tollerabilità da altre molecole.

Ancora, sono d'accordo con lei sull'utilizzo continuativo di topici per lungo tempo, ma ancora debbo significarle che l'acne può essere curata con efficacia e spesso lo si fa dal punto di vista sistemico (specie nelle donne) e strumentale (per le cicatrici post acneiche).
Credo che dovrebbe tornare a chiarirsi con il suo specialista fermo restando che è sempre lui a determinare in base al tipo ed alla gravità della malattia la migliore terapia, la quale può andare ad impattare anche sulle cause che la conducono.

Le inoltro alcuni approfondimenti orientativi personali se vorrà leggerli

www.acne.roma.it
cari saluti

Dr.ssa Silvia Suetti, Dermatologo e Tricologo
www.tricologa.it
Segreteria 06.90213462

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test