Utente 234XXX
Salve, tempo fa iniziai una cura con bio thymus e regaine al 5 % per contrastare la caduta dei capelli, mi è infatti stata diagnosticata un'alopecia androgenetica. Devo dire che sin dall'inizio ho avuto le prime soddisfazioni, vedevo sempre meno capelli cadere. Questa cura però è stata sospesa dopo due mesi ma a distanza di alcuni mesi la caduta dei capelli è ricominciata come prima e di conseguenza ho ricominciato la cura da più di 15 giorni senza alcun risultato. I capelli cadono come prima o addirittura peggio e dopo aver applicato regaine il cuoio capelluto mi prude pur non essendoci rossori o desquamazioni. Ho così consultato il mio dermatologo e mi ha detto che probabilmente la tinta che ho applicato due mesi fa può aver irritato il cuoio capelluto, mi ha detto che se non ci sono irritazioni posso continuare. Ma nonostante ciò io sono preoccupata, vorrei sapere cosa fare, se interrompere la cura o proseguire..ho paura che proseguendo i capelli cadano ancora di più e ciò mi rende davvero agitata e preoccupata. Mi vedo giorno dopo giorno sempre con meno capelli ed alla mia età non è facile accettarlo!Avrei bisogno di vostri consigli, grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
come saprà 15 gg non sono sufficienti a dar modo alla terapia di agire . Anzi potrebbe essere ancora nella fase della c.d. caduta indotta, e recuperare con il proseguo della terapia.
per quanto riguarda fenomeni di dermatite ,spesso dovuti ad eccipienti della soluzione, questi sono obiettivabili sul cuoio capelluto , quindi dalla visita si sarebbe visto. E sarebbe stata curata.
Si ridetermini col dermatologo di fiducia.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)