Allergia o dermatite?







salve sono un ragazzo di 32 anni non bevo, non fumo, da alcune settimane soffro di una strana forma di dermatite o allergia..tutto è cominciato con una sensazione di bruciore intorno alla ascelle nella zona in cui la pelle viene a contatto la cucitura delle magliette(uso solo quelle in cotone 100%)...il farmacista ed il mio medico di base mi hanno detto ke era sicuramente una reazione al deodorante da supermercato cosi' ho acquistato in farmacia deodoranti e bagnischiuma anallergici..il problema pero' non si è risolto anzi dopo una settimana mi è conparso un forte prurito misto ha bruciore su tutto il corpo cosi' il mio medico mi ha prescritto vari tipi di anstistaminici tra cui Fenistil 1mg, Aerius 5mg e ultimamante kestine 20 mg e varie pomate anke cortisoniche...ora mi ritrovo con la pelle ipersensibile a qualunque sfregamento che mi trasmette una forte sensazione di calore e bruciore(come quando ci scotta al mare)soprattutto nella zona delle spalle e del petto il prurito è sporadico e la zona sotto le ascelle mi brucia ancora anche se non c'è un grosso arrossamento...non ho mai notato ponfi o bolle o lesioni quando mi gratto..l'unico altro sintomo è che ultimamente ho un dolore ad entrambi i lati dell'addome appena sotto le costole (forse colon?? )e mi sono spuntate alcune chiazze rosse sul glande( non ho rapporti a rischio ne' mercenari).
il mio medico che è anke dermatologo sostiene che sia un'allergia al cotone...o ke sia un sinonimo di sofferenza interna (colon, fegato)..io so solo ke sto prendendo da 3 settimane antistaminici senza risultati e un'allergia al cotono non l'ho mai sentita...secondo voi possono gli organi interni provocare questi problemi alla pelle???? in settimana faro' gli esami del sangue ma avendo donato da poco(avis) se ci fossero state alterazioni mi avrebbero avvertito..grazie per l'attenzione







?
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
Gentile utente,

premesso che il cotone non reca allergie cutanee, le consiglio di procedere con il suo demratologo di fiducia che eventualmente potrà disporle tests specifici cutanei (Patch test) per la valutazione delle allergie da contatto.

cari saluti

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
Dr. Alessandro Benini Dermatologo 3,1k 72
Alla risposta del Collega Laino mi permetto di aggiungere che vanno escluse anche altre dermatosi di tale area come l'intertrigine,l'eritrasma e la tricomicosi ascellare.
Saluti

Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test