Utente 536XXX
Salve
da circa 6 mesi mi sono comparse alcune aree in cui non mi cresce la barba. Sono andato da una dermatologa la quale mi ha detto che si tratta di area celsi della barba causata probabilmente da stress. Così mi ha prescritto (circa 2 mesi fa) questa terapia:
- Elocon pomata da applicare per 2 volte al giorno per 4 giorni poi sospender per 3 giorni e ricominciare, per un mese;
- Digerent compresse 2 volte al giorno prima dei pasti, per un mese
- Onaka 800 bustine da prendere un'ora prima di cena, per venti giorni;
- Saroderm compresse, una volta al giorno per 6 mesi.
Dopo due mesi di cura, non si sono visti risultati evidenti, anzi le 2 macchie si sono allargate, anche se si vede una leggera ricrescita di peli biondi e sottili
Ho rifatto il consulto pochi giorni fa e la dermatologa mi ha consigliato di continuare con Saroderm prendere Onaka e Digerent per altri 20 giorni.
Ho dei dubbi sull'utilità della terapia farmacologica prescrittami, visti gli scarsi risultati..Sono solo poco paziente o mi consigliate di cambiare cura e dermatologo?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo

28% attività
0% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
SALERNO (SA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Egr. utente di Medicitalia, il decorso dell'alopecia areata della barba è alquanto imprevedibile. A volte le chiazze regrediscono dopo poche settimane di terapia, a volte ci possono volere dei mesi, a volte addirittura regrediscono spontaneamente. Il fatto che sono comparsi dei peli all'interno della chiazza è già un buon segno ed un tentativo di regressione della patologia. La terapia da Lei indicata (crema cortisonica, immunomodulatore, etc) rientra tra quelle normalmente utilizzate per curare queste patologie e va adattata di volta in volta dal dermatologo al momento della visita di controllo, soprattutto in base alla situazione clinica in atto. In alcuni casi selezionati possono essere utili, solo se lo Specialista che La visita lo ritiene opportuno, ulteriori accertamenti (es: profilo tiroideo, dosaggio immunocomplessi circolanti, dosaggio anticorpi anti perossidasi, dosaggio anticorpi anti microsoma, etc). Si tratta di esami che nella stragrande maggioranza dei casi risultano essere negativi e che andrebbero eseguiti solo se il medico che la visita, data la situazione, li può ritenere in qualche modo utili. Non esiste per l'alopecia areata della barba, una terapia in grado di cancellare le chiazze rapidamente in pochi giorni. Segua le indicazioni della collega e vedrà che un pò alla volta il problema regredirà. Cordiali saluti e in bocca al lupo.
Dott. Antonio DEL SORBO
Specialista in Dermatologia e Venereologia
Sito web: www.ildermatologorisponde.it

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Pur non entrando nel merito delle terapie prescrittele, posso dirle che tale problematica può essere molto difficile da risolvere in prima battuta:
per tale ragione il sottoscritto - soprattutto in caso di area celsi o alopecia areata del capillizio - procede da subito con approcci più importanti: le consigli di seguire comunque le direttive imposte dal suo dermatologo di ficuia e di progredire nei controlli successivi con lo stesso.

Cari saluti

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it