Rapporti e malattie infettive (condilomi)

Buongiorno,vorrei un parere su un problema che ho avuto. Circa un anno e mezzo fa ho avuto dei condilomi vulvari sulle grandi labbra (solo esterni quindi - e a dire il vero non mi hanno mai saputo dire al 100% se fossero condilomi perchè facendo il tampone per hpv risultò negativo) che mi hanno bruciato e da allora non sono più ricomparsi (mi è rimasto solo un po' di prurito sporadico). Nei mesi successivi alla rimozione sono andata pure da un dottore esperto in hpv per controllare che non avessi più nulla e ha detto che era tutto ok. Avevo il terrore che potessi averli anche nel cavo orale ma lui mi ha detto che era improbabile e che non c'era bisogno di fare controlli,che ne pensate su questo punto?(domanda 1) Io ho sempre un po' il terrore e controlla la bocca. Comunque sia vorrei sapere se posso ritenermi guarita e non contagiosa e quindi se posso avere qualunque tipo di rapporto non protetto col mio ragazzo (domanda 2) Fino a ora tipo ho evitato di farmi fare sesso orale. Infine questa storia mi ha creato molti problemi a livello psicologico perchè adesso temo troppo le malattie sessuali e non riesco a vivere serenamente,sia perchè ho paura che possa avere ancora l'hpv o che possa venirmi internamente (ho fatto il pap test l'anno scorso ed era normale..va bene se continuo a farlo una volta all'anno? e devo fare altri tipi di controlli? (domanda 3)) sia perchè se mai dovessi avere una storia con un altro ragazzo ho paura che possa avere qualcosa (anche grave tipo hiv) e quindi non riuscirei ad avvicinarmi ..sono arrivata a farmi paranoie anche per i baci..come mi devo comportare?(domanda 4 ) Grazie mille dottori.
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Gent.le pz
1)la localizzazione al cavo orale e' certamente rara, ma un esame obiettivo si può certo fare se si ritiene il caso.Più difficile sarebbe vedere a livello laringeo in quanto servirebbe un laringoscopio e la metodica , invasiva, non e' adatta ad uno screening troppo ampio. Comprendo il suo specialista
2)Se non ci sono lesioni , come riportato, non e' infettante.
3)il Pap test e' necessario e sufficente , insieme a visita e colposcopia.
4) le "paranoie" possono esitare loro stesse il patologia. Viva regolarmente la sua sessualità cercando ovviamente si essere sempre correttamente protetta.I baci hanno i loro rischi, bassi, ma la vita di relazione prevede un minimo di rischio , calcolato e ragionato, al di fuori del quale vi e' la castità depressa, che non saprei se consigliare:-)

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie molte dottore,è stato molto esauriente :) A dire il vero per un po' di mesi sono stata tranquilla e ho cercato di non pensare al problema,dando solo ogni tanto qualche controllatina alle parti interessate. La preoccupazione mi è tornata ieri vedendo per caso sul frenulo labiale superiore una specie di carne in più..cioè è come se un piccolo ciccetto/ricciolino roseo fosse attaccato a mo di prolungamento/rigonfiamento. Non so se sia normale,ma non credo,anche se non è detto che sia hpv..cosa potrebbe essere? e a chi posso rivolgermi per farmi controllare la bocca? Inoltre per la gola,dato che il controllo è invasivo,mi consiglia di lasciar perdere il controllo? Grazie :)
[#3]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Il controllo del cavo orale può sempre essere fatto dal dermatologo, o dallo stomatologo.Per il controllo laringeo è pesantino , quindi lo farei solo in caso di necessità reale che dovesse decidere il suo specialista.
Cordialità

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa