Utente 346XXX
Salve dottori, da alcuni mesi ho notato sotto la mia lingua l'insorgenza di escrescenze di carne dello stesso colore della mucosa linguale le stesse escrescenze le ho notato sotto la lingua della mia ragazza le quali sono aumentate in numero e dimensioni. Con la mia ragazza ho una relazione da 6 anni ed entrambi abbiamo avuto rapporti in questo periodo solo esclusivamente fra di noi. Innanzitutto mi rivolsi al mio medico il quale mi ha indirizzato presso un odontostomatologo il quale guardando disse che era una cosa normale. Non convinto sono andato da due dermatologi venereologi, il primo guardando con la lente d''ingrandimento disse che si trattava di papillomatosi benigna, il secondo più attento visionando con una specie di microscopio guardò più attentamente e disse che si trattava di un processo infiammatorio in corso e non c'era bisogno di effettuare alcun analisi (esempio tampone). Da quel giorno sono passati quasi due mesi le escrescenze sono aumentate sia a me che alla mia ragazza in numero e dimensioni. La mia preoccupazione è che si tratti di HPV. Leggendo in rete si dice che utilizzando l'aceto di mele su condilomi essi dovrebbero scomparire, in effetti c'è stata una riduzione. Cosa mi consigliate di fare? Sono stanco sia di farmi visitare che di spendere soldi. Non è possibile che a entrambi sia a me che alla mia partner sono comparse queste escrescenze da un giorno all'altro e non sono legate a qualche fenomeno trasmissibile. La mia ragazza ha fatto la tipizzazione dell'hpv prelevando delle cellule dalla cervice ed è uscita negativa, quindi a livello della cervice il virus è assente. Cosa mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
è verosimile che sia in effetti una papillomatosi benigna , e quindi uno stato fisiologico o parafisiologico tipico di quella zona. La infiammazione può in effetti renderle più evidenti , o aumentarne i volume. La maggiore attenzione e focalizzazione sulla cosa farà il resto, incrementando le ansie.
La casistica di pz che si rivolge alla osservazione per queste manifestazioni è in costante aumento , parallelamente alle informazioni non guidate raccolte su vari e fonti di informazione .
La visita è ampiamente sufficiente per le peculiarità cliniche del condiloma già presenti all'esame obiettivo. Strisci, raccolta cellule, e infine biopsie potranno essere fatte. Ma sconsiglierei, senza una chiara indicazione
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 346XXX

La ringrazio Dr Griselli il fatto che fosse qualcosa di infiammatorio ci può stare visto che ho spesso avuto la gola infiammata e sono sempre sotto stress per via dell'università. Un po di tempo fa feci abuso di colluttorio a base di clorexidina ed infatti la lingua divenne più scura. Inoltre ho sempre la lingua bianca e le papille circumvallate ipertrofiche. Il problema che mi pongo è questo: come mai sono aumentate anche sotto la lingua della mia ragazza? proprio perchè ho notato queste escrescenze anche sotto la sua lingua che credo sia un fenomeno trasmissibile. Comunque se fosse l'HPV dovrebbe esserci qualche condiloma anche a livello dei genitali? cosa che non ho notato ne in me e ne in lei.

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
l'HPV non è la prima ipotesi , anche se non escludibile in teoria. Tenga però presente che la papillomatosi benigna è uno stato parafisiologico che può avere ovviamente modificazioni (si parla di tessuti viventi) e che un maggior risalto può derivare da una maggiore attenzione e focalizzazione.
Il normale iter che consiglierei è questo , interrompibile in qualunque step.
-Visita specialistica con esame obiettivo
-Videodermatoscopia con archiviazione delle immagini
-In caso di sospetto
Ricerca con striscio o biopsia.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 346XXX

E' proprio questo "non escludibile in teoria" che mi preoccupa. Come già le ho detto di visite specialistiche da un dermatologo già ne ho fatte due, la prima molto frettolosa il dermatologo ha guardato con una normale lente d'ingrandimento e disse che si trattava di papillomatosi fisiologica. La seconda visita fu presso un dermatologo conosciuto tramite questo sito e guardò con uno strumento che disse di trattarsi di uno strumento simile al peniscopio (ha le stesse funzioni) che ingrandendo sulla mucosa linguale si riusciva a capire se c'era il pattern tipico del hpv. Mi riferì, anzi c'è l'ho ancora scritto "assenza di manifestazioni cliniche riferibili ad infezione da HPV" disse che non era il caso di fare alcun esame specifico ed era stesso lo stress a causare ciò. Mi prescrisse una cura a base di cloruro di magnesio e mucosa compositum. Intanto sotto la mia lingua sono aumentate. Non penso che un'infiammazione se pur ci fosse non regredisca in 6 mesi. E' da gennaio che sto vivendo in questa situazione. Mi dissero di non essere venereofobico, io non lo sono sto solo valutando la situazione.
Sono stanco di farmi visitare e spendere soldi inutili. Io solo una cosa continuo a pensare: queste escrescenze prima non c'erano ne sotto la mia di lingua e ne sotto quella della mia ragazza non penso sia una coincidenza. La ringrazio del tempo che mi ha dedicato.

[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
La visita , con gli ausili diagnostici già usati, e'in grado di dare un responso attendibile. Se le hanno detto che si esclude una condilomatosi....sarà certo così!
Non sarebbe stato un problema in caso di dubbio consigliare una biopsia opure una semplice ricerca del virus. E forse, per quel che immagino sia la sua preoccupazione, ci arriveremo comunque. Per la tipizzazione si usa uno spazzolino con raccolta di materiale che viene analizzato laboratorio tramite PCR , polymerase chain reaction, amplificando il dna delvirus. In vari laboratori lo fanno.
Non sto consigliandolo......D'altronde anche una papillomatosi può avere modificazioni nel tempo!
E nel caso non richiede terapie
Ma ne deve discutere magari con il collega che ha stilato la diagnosi di cui sopra.
Cordialità


Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#6] dopo  
Utente 346XXX

La ringrazio ancora Dr Griselli. La preoccupazione sale soprattutto leggendo le tante informazioni presenti in rete e soprattutto perché questo virus è oncogeno. Forse l'unica soluzione per stare tranquillo è fare questo test cosa che già ha provveduto la mia ragazza a farlo a livello dei genitali ed è uscito negativo. Sono un tipo molto ansioso e ora basta che vedo un puntino anche sui genitali che prima non c'era e tendo a preoccuparmi e lo collego all'HPV. La ringrazio ancora per la sua disponibilità. Cordiali saluti.