Utente 270XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni. Dalla nascita sono nato con questo "rossore" all'inguine che poi solo ora ho scoperto che è un fungo. (In realtà non so se lo è sempre stato, dato che sono nato con la dermatite seborroica) Ultimamente mi portava prurito attorno allo scroto e sotto anche. Il dermatologo mi ha prescritto delle capsule che me l'hanno tolto totalmente e quindi ho finito di prenderle (qui ci siamo) ma per il rossore invece, mi ha dato una crema chiamata "Pevisone latte dermatologico" da spalmare due volte al giorno (mattina e sera) sulle zone più rosse. Lui ha detto che siccome ce l'ho da anni, ci vorrà minimo un mese per scomparire, sono passate 3 o 4 settimane ma è come sempre.. (tengo a dire che non ho mai avuto rapporti sessuali per via di questo fatto che mi crea disagio!) Siccome sto spalmando la crema anche sul pene perchè è una pelle molto strana, una pelle come se fosse bruciata come quando si prende il sole e durante la masturbazione mi si secca, ora non riesco neanche più a masturbarmi perchè mi brucia, un bruciore intenso! Non so più cosa fare.. quale può essere la causa? Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Direi che sia proprio il caso di far valutare la situazione al Dermovenereologo nell'ipotesi di una balanopostite di natura da determinare ( veda info su www.balanopostite.it ); ancora, utile astenersi da ogni rapporto e non utilizzare terapie topiche casuali.
Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it