Utente 839XXX
Buongiorno, chiedo gentilmente un parere sul problema che mi affligge da diversi gg.
Scusate se descrivo il tutto ma è per meglio inquadrare la cosa.
Ho avuto rapporti con il mio attuale fidanzato (non protetti) nella serata di sabato.Tutto bene, siccome era notte pero', non ci siamo lavati fino alla mattina successiva. Domenica sera idem, ci siamo lavati lunedi'.
Ecco, lunedi' avverto un po' di prurito ma nulla di che'...martedi' avverto anche bruciore intenso e vado in farmacia. Nel frattempo mi arriva il ciclo. Mi danno la crema Gynocanesten che uso da martedi' sera ma ahime' mi pare che sia peggiorata la cosa. Mercoledi' mentre mi lavo sento come delle pustoline ma non ci faccio piu' di tanto caso, continuo comunque a mettere questa crema.
IERI IL PANICO: mentre urino salto in alto dal dolore!La pipi' come passa su queste pustole fa un bruciore devastante, in piu' nella giornata di ieri il bruciore era vivo e presente (anche se non sempre della stessa intensità)durante tutta la giornata. Ieri sera allora ho preso lo specchio e ho visto che ci sono in effetti delle piccole pustoline, alcune rosse tipo sangue, altre che si sentono al tatto proprio sulla pelle prima dell'entrata della vagina e tutta la parte esterna (le labbra etc) brucia ed è molto rossa.
Stamane ho smesso la gynocanesten, il ciclo è quasi finito (gli assorbenti mi irritano molto) e siccome sto' aspettando lo stipendio (scusate la sincerità) per andare dal ginecologo, vorrei sapere cosa posso eventualmente usare prima del 10 che mi pagano e che potro' andare a visita.
Premetto che non ho rapporti con persone al di fuori del mio fidanzato, che lui non ha niente sta benissimo (almeno apparentemente), non avevo niente nei giorni precedenti i rapporti, sei mesi fa ho effettuato pap-test, colposcopia, tamponi e test HPV che erano tutti negativi.
Escluderei dunque infezioni tipo HPV, o HERPES o similari, candida nemmeno in quanto dopo 3 gg di crema i sintomi avrebbero almeno dovuto attenuarsi invece che aumentare...

Potete dirmi cosa posso usare e cosa potrebbe (non una diagnosi per carità ma almeno avere un'idea) essere?

Grazie
Rita

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Nell'ipotesi di una infezione da Herpes simplex genitalis (non escluda nulla..quindi) associata o meno ad una vulvo-vaginite batterica, direi che è essenziale comprendere come la visita Veneroelogica con l'esperto di queste situazioni si renda necessaria: non applichi nulla che possa sovvertire il quadro.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 839XXX

Gentile Dott.Laino,

la sua ipotesi era corretta purtroppo (per me). Herpes simplex genitalis. Sono andata alle cliniche ginecologiche ieri sera direttamente al pronto soccorso perchè il dolore e bruciore era insopportabile.
Mi hanno dato compresse FAMVIR250 mg per 3 vole al di' per una settimana + aciclovir crema 3 volte al di.

Ieri siccome io davvero non ho mai avuto neanche l'herpes in bocca (e il mio fidanzato neanche) ho chiesto alla dottoressa se poteva essere una infezione vecchia venuta fuori solo ora oppure una nuova infezione e lei mi ha detto che probabilmente è una nuova infezione. Ma come mai allora se cosi' fosse (e quindi appena presa dal mio ragazzo) come mai lui non ha nulla?

In piu', è normale che ancora stamattina a fare la pipi' salto in aria dal bruciore?i tempi di guarigione come sono? sto veramente male.

Le sono grata per la cura con la quale mi ha risposto

Rita

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Che sia una nuova infezione non c'è dubbio: che l'Herpes simplex alberghi da quasi sempre nel suo organismo ancor meno dubbi.

questa ultima ipotesi è giustificata dal fatto che il suo unico partner sessuale non ha alcuna lesione:

pertanto, è verosimile pensare che la sua manifestazione erpetica sia autogenerata (il virus per vari motivi, sempre legati a depressioni anche temporanee del sistema immune cutaneo può ripercorrere le fibre nervose periferiche in senso retrogrado - ovvero ripercorrere a ritroso la strada da cui è entrato e moltiplicarisi sulla cute e sulle mucose esterne)

durante la "fase di stato" ovvero quella delle lesioni visibili, il paziente è infettivo per altri.

la sintomatologia che descrive è comunque compatibile con il quadro acuto: effettui i controlli, meglio se con lo specialista venereologo, nel prossimo futuro.

cari saluti

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 839XXX

Grazie dottor Laino.

Sinceramente mi sento un po' giu' ora, nel senso che probabilmente sarei stata piu' contenta se il mio fidanzato mi avesse infettata anche perchè mi sarei sentita piu' "tranquilla". Ora invece ripercorro il mio passato e l'ultimo partner sessuale che ho avuto prima dell'attuale risale a quasi 4 anni fa, forse è da imputare a lui questo.

Deve effettuare qualche cura ora il mio fidanzato?

Le chiedo un'ultima cosa: ho i linfonodi inguinali dolenti e gonfi (ma non visibilmente, solo al tatto), anche questo è normale?

Grazie infinite
Rita

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
SI è normale nella I manifestazione clinica dell'Herpes genitalis I-II

cari saluti e stia serena.

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 839XXX

Dott.Laino,

grazie per le gentili risposte.
Posso chiederle ancora una cosa che mi è venuta in mente solo ora?
Quest'inverno, verso gennaio o marzo (non ricordo esattamente il mese) mi comparvero tre pustoline sul braccio destro (su quello sinistro no) e 5/6 pustoline sulla gamba destra (sinistra no) e 3 pustoline sulla pancia.
Queste pustoline erano dure, non dolenti ma molto pruriginose alcune (non tutte, quelle sulla pancia e sulla gambasi, quelle sul braccio no). Un paio le ho grattate con l'unghia ed è uscito sangue. Sono sparite da sole nel giro di una settimana/10 gg e non sono piu' tornate.

Potrebbe essere una manifestazione dell'herpes sulla pelle o ora sto' vaneggiando?

Grazie ancora

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non ci siamo: sono situazioni dissimili.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it