Neo in testa

Gentile Staff Buongiorno
a mio padre (67 anni), dopo avere diagnosticato un "sospetto epitelioma" in testa (aveva un piccolo neo) gli è stata fatta la biopsia/esame istologico. Questo l'esito ricevuto oggi: "Carcinoma completamente escisso". Avrà la visita per togliere i punti fra qualche giorno, ma da queste poche parole si può stare sereni al 100%? o la parola "carcinoma" deve comunque fare preoccupare?
grazie per l'aiuto
[#1]
Dr. Paolo Greco Dermatologo 73 81 5
Gentile utente,
L'esame istologico dovrebbe essere un po' più analitico, definendo, per lo meno, di che tipo di carcinoma si tratta.
Senza tale indicazione non si possono trarre delle conclusioni corrette.
Cordiali saluti.

Dr. Paolo Greco - Studio PiGreco
Caprarica di Lecce - Manduria - Monteparano
3938830575

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Greco
ecco cosa dice parola per parola il referto:
MATERIALE INVIATO
Punch Vertice
DESCRIZIONE MACROSCOPICA
Punch cutaneo di cm 0,4 (diviso a metà, incluso in toto A1)
DIAGNOSI
Carcinoma squamocellulare in situ, completamente escisso
T 02102 M 80702
PRESTAZIONI
Y2762
9030

Non dice altro, spero di ricevere presto una sua opinione in merito
grazie ancora
[#3]
Dr. Paolo Greco Dermatologo 73 81 5
Gentile utente,
Si tratta di un tumore della pelle, che però è stato diagnosticato e completamente asportato quando era ancora molto superficiale ("in situ").
Direi che può stare tranquillo, non dimenticando però di fare i controlli periodici dallo specialista che la segue.
Cordialità
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott Greco
sempre per avere un altro riscontro oltre a quello ricevuto oggi, la ricontatto. Oggi mio padre è andato dal dermatologo a farsi togliere i punti e a mostrargli l'esito della biopsia. Il dermatologo ha deciso di fargli fare una ecografia ai linfonodi del collo. Come mai, seppure è "completamente escisso" ha questi dubbi e ha deciso di procedere in questo modo? C'è ancora qualche rischio?
la ringrazio ancora
[#5]
Dr. Paolo Greco Dermatologo 73 81 5
Gentile utente,
La possibilità che il tumore abbia dato delle metastasi ai linfonodi del collo è un'ipotesi possibile, ma estremamente remota per le forme "in situ".
Non è quindi sbagliato valutare i linfonodi tramite l'ecografia, ma non dovrebbero esserci brutte sorprese.
La saluto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa