Utente 436XXX
Salve,
da settembre sono in cura per un'acne lieve moderata, con presenza iniziale microcisti sottopelle. Inizialmente la dermatologa mi prescrisse varie pomate tra cui clindacimina. Dopo aver fatto tre peeling al salicilico (ottobre, novembre, dicembre), a partire da metà novembre ho avuto e continuo ad avere uno sfogo di brufoli o meglio pustole, soprattutto in prossimità del ciclo, nonostante io non abbia problemi di ovaio policistico. Da novembre a gennaio ho fatto una cura di due mesi con tetralysal, con scarsi risultati. Cerco il parere di un'altra dermatologa che mi prescrive la pillola Yaz, in quanto secondo lei a 25 anni l'acne è dovuta comunque a squilibri ormonali. Sono quasi alla fine del primo blister, e sto notando ancora una volta un peggioramento decisivo a una settimana dal ciclo. Continuo a mettere benzac e tretinoina same a sere alterne secondo il consiglio della dermatologa. Mi chiedevo se una cura simile potrebbe, dopo l 'insuccesso sperimentato con l antibiotico, portarmi a una guarigione evidente e completa. La ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

premettendo che l'Acne di ogni genere e grado si cura con successo, ma per farlo occorrono diverse settimane, direi che il suo caso possa essere meritevole di un ulteriore approfondimento assieme al suo dermatologo di fiducia;

Molto spesso, direi quasi costantemente per mia esperienza è molto consigliabile associare delle terapie sistemiche (oltre ad eventuali pillole anti-androgene nella donna in caso di necessità) per avere un'efficacia maggiore.

Inoltre non dimentichiamo che esistono presidi importanti (come ad esempio Luce pulsata medicale con manipolo acne) che possono significativamente impattare il decorso infiammatorio/infettivo dell'acne.

cari saluti
Dr Laino
www.acne.roma.it


Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 436XXX

La ringrazio per la tempestiva risposta.
Il problema sostanziale è che a settembre, prima di fare i tre peeling all'acido salicilico, avevo solo qualche brufolo concentrato sulla guancia destra. Dopo aver completato i tre cicli, a fine novembre, ho avuto una esplosione concentrata sulle guance, stavolta anche alla destra, dove prima ero totalmente pulita (mento e fronte sono tuttora privi di sfoghi e pulitissimi). Queste pustole secondo la seconda dermatologa sono uscite fuori proprio a causa dei peeling, che hanno aperto i comedoni o microcisti che avevo.
Il tetralysal sembrava fare effetto a settimane alterne, ma in prossimità del ciclo mi sto accorgendo che emergono nuove papule che poi si trasformano in pustole, motivo per cui la dermatologa mi ha prescritto la pillola anticoncezionale Yaz. Cosa intende per terapia sistemica? Le due creme citate in precedenza possono essere un buon connubio? Premetto di non avere mai sofferto di acne, tanto che mi sento completamente impotente poichè la situazione da due mesi a questa parte, sembra migliorare per poi peggiorare nel giro di pochi giorni.
La ringrazio ancora anticipatamente.