Utente 406XXX
Mio padre, 75 anni, è affetto da alcuni anni da una malattia cerebrovascolare cronica: sindrome frontale ed encefalopatia e per questo prende l'acido folico e la vitamina b12.
Inoltre, è affetto da linfoma cutaneo a cellule T che fortunatamente è rimasto a livello superficiale e che cura con la fototerapia.
Il problema è questo. Il nostro medico di base ci ha detto che la b12 è controindicata in caso di linfoma e che anche l'acido folico secondo alcuni studi sia controindicato. Ci fa preoccupato non poco...sono 4 anni che fa questa cura...
Volevo sapere se è vero.
Grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile Signora, non mi risulta che l'acido folico e la vitamina B12 possano interferire con un linfoma a cellule T, d'altra parte suo padre deve assumerle per le patologie di cui è affetto. Mi sentirei di tranquillizzarla a riguardo.
Cari saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova

[#2] dopo  
Utente 406XXX

La ringrazio dottoressa.
In realtà era stata "incriminata" la b12. Mentre sull'acido folico il medico di base aveva un dubbio e mi eveva consigliato di chiedere ad uno specialista.
Comunque da quello che mi dice sto più tranquilla.
Grazie ancora.