Utente 421XXX
Salve, circa 20 giorni fa il mio urologo mi ha diagnosticato una lieve balanite ... e mi ha suggerito di applicare canesten per 6 giorni e di effettuare esami di urina e urina coltura .
Le urine sono risultate a posto , non c'erano batteri . Ma l'irritazione al glande è rimasta ... nonostante abbia applicato canesten. Successivamente , mi ha detto di mettere gentalyn beta ma anche in questo caso non ho avuto grandi miglioramenti ...
ieri ho avuto ricevuto del sesso orale da una ragazza... dato che non c'è infezione ne perdite , ne squame ... c'è il rischio che possa succederle qualcosa alla bocca o alla gola?? Confido in una vostra risposta .

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, leggo quanto di più sbagliato: le applicazioni topiche antimicotiche, cortisoniche, antibiotiche, senza una diagnosi precisa solitamente non conducono dei buoni risultati. Primo fra tutto, la diagnosi: questa deve essere ottenuta nella sede specialistica di venereologia la quale è quella elettiva per specialità a comporre un processo diagnostico corretto.
Tante sono le cause di balanopostite e spesso non sono nemmeno infettive! Per ulteriori approfondimenti posso consigliarle di leggere nel sito di approfondimento www.balanopostite.it o nei tanti approfondimenti ed articoli presenti su mediciItalia.it

Cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 421XXX

Grazie per aver risposto dottore... dunque , un dermatologo venereologo farebbe al caso mio?