Utente 448XXX
Buongiorno Egr. Dottori,
purtroppo è da 1 anno che cerco di risolvere questo problema senza però riuscirvi. Il tutto ha inizio con la comparsa sul glande di punti rossi accompagnati da prurito e leggero bruciore alla minzione. La situazione si può trasformare in macchie rossastre che possono interessare sia il glande che il prepuzio. Mi sono sottoposto da subito a visite specialistiche dermatologiche venerologiche con i seguenti esiti; 1)intertrigine da candida 2) balonopostite aspecifica
Ho seguito con scrupolo le terapie prescritte che si sono rivelate più o meno efficaci (...Diflucan, Travocort, Decoderm, Pevaryl, Aluseb, Vealipogel....) ma non hanno risolto il problema che si ripresenta ad intervalli regolari. Seguo le precauzioni igieniche e utilizzo protezione durante i rapporti sessuali anche se non sono a rischio. Ho effettuato il test per allergie da contatto (40 allergeni) con solo modeste reazioni a 3 sostanze. Gli specialisti non hanno ritenuto utile sottopormi a ulteriori test (tamponi...) perché giudicati inutili dopo esame clinico. Mi sottopongo con regolarità a check-up completo (esami urine, sangue, urologico, cardio....) . Sinceramente la situazione incomincia a condizionarmi ma non vorrei rassegnarmi a convivere con questo fastidioso "compagno".
Pur giudicando molto professionale la prestazione dei Vs. Colleghi ogni suggerimento in merito sarebbe gradito. Es; Test o Analisi di approfondimento?
In attesa, ringrazio per la Vs. Cortese attenzione.
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo

occupandomi da anni di balanopostite, posso dirle che essa rappresenta un quadro molto ampio di patologie spesso molto diverse fra loro, ecco un mio articolo in proposito

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/206-balanopostite-balanite-conosciamole-meglio-curarle.html

Quale sia la sua e perchè duri da un anno, lo deve scoprire con l'esperto venereologo, l'unico che può incasellare la sua situazione in un contesto preciso.

Spesso arrivano da me pazienti che pensano di avere una balanopostite infettiva che dura mesi e questa cosa ovviamente non può essere; tante difatti le dermatosi croniche che possono insorgere primariamente sul glande ed erroneamente essere misdiagnosticate come infettive..

Tutto questo per dirle che solo un esperto può comprendere il suo problema. Lo reperisca nella sede a lei più confacente.

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Gentile Dott. Laino,
ringrazio per il cortese riscontro.
I 3 professionisti a cui mi sono rivolto con fiducia sono cerificati e operano in strutture di prim'ordine. Ora voglio pensare che vi sia una particolare resistenza alle terapie piuttosto che una diagnosi non adeguata. Valuterò l'ennesimo consulto .
Cordialità

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' bene difatti rivolgersi sempre agli specialisti di proprio riferimento per effettuare anche i controlli della terapia

Saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it