Utente cancellato
Gentili Dottori,

Da circa un mese soffro di inteso prurito, specialmente notturno, che mi provoca anche disturbi del sonno.
Il prurito sì è spostato nel tempo e interessa varie parti del corpo(braccia, gambe, schiena, addome, seno, collo) e ho macchioline rosse sparse.
Mi sono rivolta ad un allergologo sospettando allergia(sono effettivamente un soggetto allergico a pollini, acari e animali, anche se in passato non ho mai avuto manifestazioni cutanee dell allergia, ma solo rinite allergica), e il dottore mi ha prescritto esami del sangue (Ige per pollini, acari e gatto) sospettando anche lui allergia, e prescritto antistaminici e crema al cortisone per trattare il prurito intenso. (Avrò i risultati delle analisi la settimana prossima).

Da un paio di giorni però anche mio padre(col quale vivo) ha iniziato a manifestare eruzioni cutanee e prurito notturno, il che mi ha fatto pensare possa trattarsi di scabbia. Sono affranta ed inorridita al solo pensiero e mi vergogno profondamente di presentarmi ad un dermatologo con questa ipotesi, ma ad oggi temo sia la più probabile perché il prurito persiste e non accenna a diminuire e è presente soprattutto nelle ore serali.
Domani mi recherò dal mio medico di base per chiedere una visita da un dermatologo.

La mia preoccupazione sta in come comportarmi in questo periodo antecedente ad una diagnosi certa eseguita da uno specialista: tra una settimana avevo prenotato un weekend con amici, devo disdire per sicurezza? E per quanto riguarda la vita quotidiana, come devo comportarmi con le altre persone? Devo interrompere la palestra e i contatti sociali fin da ora che ho il dubbio? Devo chiudermi in casa? Bisogna spargere denuncia dell infezione una volta diagnosticata? Sono terrorizzata dal dover annunciare una cosa del genere a chi è venuto in contatto con me, sono una ragazza giovane e pulita e questa cosa mi fa vergognare tremendamente.

Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Attenzione: nessuna vergogna! Di scabbia si può ammalare qualsiasi persona.

Produca quanto prima la visita dermatologica e mi faccia anche sapere!

Saluti cari

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it