Utente 404XXX
Gentilissimi Dottori, vorrei da voi una vostra opinione su un trattamento consigliatomi dal medico di base.
Da 2 anni soffro di follicolite granulomatosa al cuoio capelluto con effetto decalvante (risultato da biopsia).
Il trattamento è sempre a base di antibiotici e cortisoni per 40 giorni che mi risolve momentaneamente il problema, salvo il ripresentarsi dopo circa 6 mesi.
Questa volta il medico di base mi ha suggerito un metodo alternativo agli antibiotici, e cioè di effettuare dei lavaggi di 60 secondi sul cuoio capelluto, con una soluzione a base di ipoclorito di sodio al 12% preparato in farmacia galenica.
Il prodotto non dovrebbe fungere altro che da disinfettante, eliminando, miceti, protozoi e batteri, tra cui lo Staffilococco Aureo, responsabile della follicolite.
Quello che vorrei sapere da voi è se, in linea teorica, il ragionamento funziona e se può portare a dei risultati, oppure può provocare dei danni al cuoio capelluto e ai capelli.
Secondo il mio medico, la brevità del trattamento non procura nessuna danno nè al cuoio capelluto nè ai capelli.
Inoltre dice di aver avuto diversi riscontri positivi con altri pazienti con l'uso di questo prodotto, sempre per uso esterno (dermatologico) e mi ha suggerito di provarlo come metodo alternativo agli antibiotici, per la mia patologia.
Vi ringrazio gentilmente dell'attenzione, attendo fiducioso un vostro riscontro.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il procedimento non ha validazione in campo dermatologico ,e può risultare nettamente irritante per il cuoio capelluto ,senza per altro incidere sul problema che non dipende dall'uso di disinfettanti più o meno forti .Per questi motivi io non lo consiglierei . Ovviamente non contesto la scelta del suo Medico che evidentemente è dettata da sue esperienze diverse,e di cui si assume la responsabilità.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 404XXX

Ma la follicolite decalvante non è dovuta da un batterio?
Lei crede che irritare il cuoio capelluto con questa sostanza può avere effetto contrario?
Ho letto che attualmente l' "isotretinoina" è il farmaco che ha più effetto positivo e duraturo sulla follicolite decalvante, le risulta?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
http://www.sitri.it/follicolite_decalvante/follicolite.html
Inizi a leggere questa breve articolo che riporta anche bibliografia sull'argomento poi magari approfondiamo sul piano farmacologico e patogenetico.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)